Il cordoglio della Provincia per la morte di Pallanch, travolto dalla valanga

Il 61enne di Fai della Paganella era un dipendente provinciale del Servizio Gestione Impianti

Un'immagine delle operazioni di ricerca di oggi sul Piz Galin

"La notizia della scomparsa di Claudio Pallanch ci lascia sgomenti. È sempre un dolore quando una vita si spegne in montagna, lo è ancora di più pensando ad un collega. In questi casi le parole servono a poco ma sentiamo di poter portare a chi lo conosceva e gli ha voluto bene la vicinanza dell'Amministrazione e di tutta la comunità". Questo il commento del presidente della provincia autonoma di Trento Ugo Rossi, appresa la notizia della morte di Claudio Pallanch, dipendente del Servizio gestione impianti della Provincia autonoma di Trento. Pallanch, residente a Fai della Paganella, risultava disperso da ieri sul Piz Gabin ed è stato ritrovato senza vita sotto una valanga questa mattina dal Soccorso Alpino del Trentino. La salma è stata recuperata e portata alla camera mortuaria di Molveno.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • A22 da "bollino nero": code da Bressanone ad Affi

I più letti della settimana

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones: la pioggia non ferma la festa

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento