Il cordoglio della Provincia per la morte di Pallanch, travolto dalla valanga

Il 61enne di Fai della Paganella era un dipendente provinciale del Servizio Gestione Impianti

Un'immagine delle operazioni di ricerca di oggi sul Piz Galin

"La notizia della scomparsa di Claudio Pallanch ci lascia sgomenti. È sempre un dolore quando una vita si spegne in montagna, lo è ancora di più pensando ad un collega. In questi casi le parole servono a poco ma sentiamo di poter portare a chi lo conosceva e gli ha voluto bene la vicinanza dell'Amministrazione e di tutta la comunità". Questo il commento del presidente della provincia autonoma di Trento Ugo Rossi, appresa la notizia della morte di Claudio Pallanch, dipendente del Servizio gestione impianti della Provincia autonoma di Trento. Pallanch, residente a Fai della Paganella, risultava disperso da ieri sul Piz Gabin ed è stato ritrovato senza vita sotto una valanga questa mattina dal Soccorso Alpino del Trentino. La salma è stata recuperata e portata alla camera mortuaria di Molveno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento