Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

Il dramma di una coppia di Borgo Valsugana: lei era stata la prima vittima in Trentino, l'assessore Segnana aveva dato l'annuncio tra le lacrime

E' morto di coronavirus 11 giorni dopo la moglie, prima vittima della pandemia in Trentino. L'annuncio della morte di Graziella Stringari, 81enne di Borgo Valsugana, era stato dato dall'assessore provinciale alla Sanità Stefania Segnana in diretta dalla sala stampa della Provincia autonoma di Trento. L'assessore, visibilmente emozionata, non era riuscita a trattenere le lacrime

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus: due fratelli morti a tre giorni di distanza

Era il 12 marzo e quella donna, ricoverata solamente tre giorni prima, era la prima vittima di coronavirus in Trentino. Nemmeno due settimane dopo i decessi sono 49. Tra questi c'è anche il marito della signora: Antonino Corbo, già ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Rovereto, non ce l'ha fatta. L'intera comunità di Borgo è in lutto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: casi in diminuzione da 3 giorni. "Se i numeri saranno confermati siamo in discesa"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Coronavirus: altri 7 decessi in Trentino. Nuova restrizione: "Non si esce dal Comune in cui ci si trova"

Torna su
TrentoToday è in caricamento