Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

Il dramma di una coppia di Borgo Valsugana: lei era stata la prima vittima in Trentino, l'assessore Segnana aveva dato l'annuncio tra le lacrime

E' morto di coronavirus 11 giorni dopo la moglie, prima vittima della pandemia in Trentino. L'annuncio della morte di Graziella Stringari, 81enne di Borgo Valsugana, era stato dato dall'assessore provinciale alla Sanità Stefania Segnana in diretta dalla sala stampa della Provincia autonoma di Trento. L'assessore, visibilmente emozionata, non era riuscita a trattenere le lacrime

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus: due fratelli morti a tre giorni di distanza

Era il 12 marzo e quella donna, ricoverata solamente tre giorni prima, era la prima vittima di coronavirus in Trentino. Nemmeno due settimane dopo i decessi sono 49. Tra questi c'è anche il marito della signora: Antonino Corbo, già ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Rovereto, non ce l'ha fatta. L'intera comunità di Borgo è in lutto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Limiti di velocità solo per le moto sulle strade di montagna

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

Torna su
TrentoToday è in caricamento