L'incidente mortale a Zambana provocato da un sorpasso azzardato

Ulteriori chiarimenti della dinamica: la strada è stata nuovamente chiusa per consentire altri rilievi, ancora gravi le due donne

Sarebbe stato causato da un sorpasso azzardato l'incidente mortale avvenuto domenica 7 luglio sulla strada tra Trento e la Piana Rotaliana. Il 43enne belga che ha perso la vita nello schianto, avrebbe tentato un sorpasso in un tratto particolarmente rischioso, scontrandosi contro un'auto che proveniva in senso opposto.

I Vigili del Fuoco: "Soccorsi rallentati da automobilisti indisciplinati"

L'uomo è morto sul colpo, la sua compagna e la donna trentina alla guida dell'altra auto sono ricoverate in rianimazione all'ospedale S. Chiara in condizioni molto gravi. Nel frattempo oggi, lunedì 8 luglio, la strada è stata ancora chiusa, dalle 16.30 alle 18.30, per ulteriori rilievi che consentiranno di fare maggiore chiarezza sull'accaduto. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Malore collettivo per altri due gruppi di studenti nell'hotel di Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento