Anche il Comune cade nella trappola della "mail pacco"

Dopo l'allarme lanciato dalla polizia postale di Trento la "mail pacco" è arrivata anche negli uffici comunali: questa mattina il servizio di posta elettronica dei dipendenti di alcuni uffici del Comune di Trento è stato sospeso per paura di "contagio" del virus che può criptare i contenuti del computer e renderli quindi inutilizzabili. Si tratta del virus CryptoLocker: la mail pervenuta ad alcuni account di impiegati comunali è, com'è noto, una finta comunicazione da parte del corriere espresso SDA che invita a cliccare un certo link per poter ritirare un pacco. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Volotea: due nuove destinazioni dall'Aeroporto Catullo

  • Torna l'obbligo di pneumatici invernali

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

  • Cosa fare nel weekend: tutti gli eventi

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

  • Infortunio sul lavoro a Grigno, precipita per cinque metri e si schianta al suolo: grave

Torna su
TrentoToday è in caricamento