/~shared/avatars/33857260437725/avatar_1.img

Ezio

Rank 36.0 punti

Iscritto giovedì, 24 gennaio 2013

USB: Orvea disdice il contratto integrativo

La doppia faccia del gruppo POLI. Orvea con lettera raccomandata ha comunicato alle organizzazioni sindacali ed alle RSA la disdetta del contratto integrativo del gruppo. Come si legge nella [...]

"Whirlpool: una chiusura annunciata"

"Questo fu l'errore del governatore Dellai e delle organizzazioni sindacali che anziché incalzare la direzione americana si sono accontentati delle promesse della Whirlpool"

Visite 119 Approvato nel giugno del 2013

Casagranda: "Contratti a termine e il lavoro che manca"

"Mentre i sindacati puntano a riavviare l'economia con un taglio forte del fisco per lavoratori e per le aziende che assumono e innovano, il governo pensa a radere al suolo qualsiasi ipotesi di tutela del lavoro"

Visite 59 Approvato nel giugno del 2013

"le (non) coerenze della cgil"

"Sostenere come fa la Cgil che la scelta del Comune di pagare a DE 37 milioni per la rete idrica è una scelta condivisibile significa abdicare al proprio ruolo storico per svolgere una supplenza politica a sostegno di questa amministrazione che in nome della spending review non perde tempo a tagliare le risorse destinate ai servizi pubblici"

Visite 5 Approvato nel giugno del 2013

Il filo rosso che unisce le opere pubbliche, il welfare e il lavoro

"Serve una svolta reale ed un cambiamento del gruppo dirigente per ridare alla Cgil la sua capacità di elaborazione, di analisi autonoma e di proposta politica che sappia andare oltre la semplice accettazione delle politiche proposte dalla giunta provinciale"

Visite 20 Approvato nel giugno del 2013

Acqua e rifiuti: gestione pubblica per Trento e Rovereto entro il 2014

"Questa operazione raggira il risultato referendario del 2011 in quanto l'acqua è un bene pubblico non di interesse economico e quindi nessuno, nemmeno il Comune ci deve guadagnare. Per questo la società dovrebbe essere una società di DIRITTO PUBBLICO e non di diritto privato come le Spa. In questa operazione di Trento e Rovereto viene esclusa qualsiasi forma di partecipazione dei cittadini alla gestione della risorsa acqua.
Inoltre non sono chiari i costi che il Comune di Trento deve pagare per avere da Dolomiti energia la rete idrica. Si parla di un importo che va dai 37 ai 42 milioni. E' scandaloso che i cittadini di Trento debbano pagare una cosa che dovrebbe essere sua se l'amministrazione avesse amministrato la cosa pubblica nell'interesse pubblico e non delle partecipate."

1 commenti

Caso Chiarani-Sallusti: "Abolire l'ordine che vuole fermare la satira"

Casagrande: "Che sia una “scelta politica” viene confermata dalle gravi affermazioni che il presidente Franchi ha pronunciato nei confronti del sit.in organizzato in solidarietà di Cristiana e contro ogni forma di censura (politica, amministrativa, governativa o dall'ordine)"

Visite 43 Approvato nell'aprile del 2013

L'intervento: "Il caso Chiarani, la satira e il vampiro"

L'ex sindacalista e candidato al Senato Casagranda: "Cristiana la conosciamo, sappiamo che è una brava giornalista, capace, preparata e indipendente e forse è quest'ultima cosa che ha fatto scattare la rabbia di Sallustri in quanto non essendo un giornalista libero, deve fare ciò che gli ordina la mummia Berlusconi"

Visite 179 Approvato nell'aprile del 2013

la mossa di “re giorgio”. grillini fregati e felici

La decisione del presidente, se vista in tutte le sue sfaccettature, è invece una scelta più grave di quello che appare e che giustamente qualcuno sulla stampa nazionale, ha definito un vero “golpe bianco” con la conseguente congelamento, non di Bersani, ma della democrazia italiana.

Visite 115 Approvato nell'aprile del 2013

Appalto per il Nuovo ospedale di Trento: Rc annuncia un esposto in Procura

"Quello del NOT di Trento (il Nuovo Ospedale di Trento, NOT) è il primo caso di finanza di progetto e conferma che questa modalità di realizzazione non serve per risparmiare ma per gonfiare la spesa pubblica – anche del 50% rispetto a quella possibile – a tutto vantaggio dei costruttori privati e dei loro sostenitori, gli istituti finanziari."

1 commenti

Posti a rischio alla Subaru. La Cgil: "Lo sciopero è giusto, continueremo"

"La vicenda Subaru dimostra due cose: la prima che il problema delle aziende non è il costo del lavoro o l'articolo 18 ma, oltre l'innovazione, la capacità di attrazione del territorio.
La seconda testimonia il fallimento dell'autonomia sul versante delle politiche industriali. Lo testimonia anche lo sciopero dei lavoratori esternalizzati da Informatica Trentina.
Forse quanti hanno sostenuto acriticamente le politiche di Dellai dovrebbero fare qualche riflessione."

1 commenti

Manifestazione contro la Tav: protesta anche dal Trentino

Sabato 23 marzo una grande manifestazione di popolo percorrerà la strada da Susa a Bussoleno per dire che il TAV si può e si deve fermare. Non solo la Torino-Lione ma anche il TAV del terzo valico e il TAV del Brennero e tutte quelle grandi opere inutile e dannose.

Visite 46 Approvato nel marzo del 2013

Santa Chiara, dalla Provincia altri 3,5 milioni

"Mi chiedo del perché davanti allo scandalo e ad un buco di 3,5 milioni l'assessore non abbia sentito il bisogno di dimettersi. Questo è un altro esempio della malapolitica di cui soffre la nostra autonomia."

2 commenti

andreatta, giri di valzer e antipolitica

Ieri Andreatta e Condini hanno dimostrato come questo modo di amministrare sia la vera antipolitica da cui il cittadino deve difendersi con la lotta ma anche introducendo forme di democrazia diretta, di controllo e di partecipazione.

Visite 6 Approvato nel marzo del 2013

Trento - Difendi il tuo futuro -

Sabato 23 marzo una grande manifestazione di popolo percorrerà la strada da Susa a Bussoleno per dire che il TAV si può e si deve fermare. Non solo la Torino-Lione ma anche il TAV del terzo valico e il TAV del Brennero e tutte quelle grandi opere inutile e dannose.

46 Visite

Trento - Le (non) coerenze della Cgil -

"Sostenere come fa la Cgil che la scelta del Comune di pagare a DE 37 milioni per la rete idrica è una scelta condivisibile significa abdicare al proprio ruolo storico per svolgere una supplenza politica a sostegno di questa amministrazione che in nome della spending review non perde tempo a tagliare le risorse destinate ai servizi pubblici"

5 Visite

Trento - TAV, welfare e occupaizone -

"Serve una svolta reale ed un cambiamento del gruppo dirigente per ridare alla Cgil la sua capacità di elaborazione, di analisi autonoma e di proposta politica che sappia andare oltre la semplice accettazione delle politiche proposte dalla giunta provinciale"

20 Visite

Trento - Abolire l'ordine che vuole fermare la satira. -

Casagrande: "Che sia una “scelta politica” viene confermata dalle gravi affermazioni che il presidente Franchi ha pronunciato nei confronti del sit.in organizzato in solidarietà di Cristiana e contro ogni forma di censura (politica, amministrativa, governativa o dall'ordine)"

43 Visite
  • Invio contenuti (generico): 20 Contenuti inviati
TrentoToday è in caricamento