rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
TrentoToday

Un mese allo Skiri trophy Xc: una grande festa sugli sci

Giovani talenti pronti a festeggiare i 40 anni di Skiri Trophy XCountry“Ragazzi, prima di tutto divertitevi!” parole di Caterina GanzGrandi sorprese e ospiti speciali alla cerimonia di benvenutoUn weekend in classico il 21 e 22 gennaio, c’è anche il Revival

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Il divertimento non ha età. Da 40 anni il GS Castello accompagna per mano i talenti in erba dello sci di fondo verso il ‘sogno olimpico’ e oltre. Lo Skiri Trophy XCountry, nato come Trofeo Topolino, ha visto crescere numerosi azzurrini, tra cui la beniamina di casa Caterina Ganz di Moena. Il 21-22 gennaio andrà in scena lo Skiri Trophy XCountry sulle impegnative piste del Centro del Fondo di Lago di Tesero, mentre la finanziera Ganz, con ogni probabilità, si troverà a gareggiare a Livigno nella tappa di Coppa del Mondo.

"Ho iniziato a sciare abbastanza tardi all’età di 14 anni, e il Trofeo Topolino, come si chiamava al tempo, è stato una delle mie primissime gare - ha raccontato l’atleta di punta della Nazionale Italiana -. Ero arrivata a Lago e c’erano tantissimi bambini, mi ricordo che ero partita in ultima fila e alla fine sono arrivata se non penultima, ultima". Se la vita fosse come una pellicola da riavvolgere in qualsiasi momento, Caterina ritornerebbe ai primi anni di "agonismo" quando si divertiva un sacco con gli amici e i compagni di squadra dell’US Monte Pallidi di Moena, per poi sbarcare nella squadra del comitato, debuttando infine in Nazionale ai Campionati Mondiali di sci nordico 2017 a Lahti in Finlandia.

"Voglio lanciare un messaggio ai giovani fondisti che si avvicinano a questo avvincente mondo degli sci stretti - ha continuato Ganz -, credo che si debbano prima di tutto divertire, va sicuramente bene prendere seriamente le gare, ma devono anche approfittare della possibilità di allenarsi insieme ai propri amici, godersi il viaggio alle gare, perché poi c’è tanto tempo per vivere la vita, se succede, da vero professionista. Conservo nel cuore bellissimi ricordi, meravigliose avventure e grandi amicizie, ed è stata soprattutto quella bella atmosfera che ho trovato all’interno dell’US Monte Pallidi che mi ha spinta a continuare a sciare e andare a gareggiare con piacere".

Un bel messaggio quello di Caterina, 13.a nella 10 km in classico a Beitostølen (NOR), per tutti i giovani che vogliono affacciarsi al colorato mondo dello sci di fondo. Confermato il programma di gare in classico per i mini-fondisti che arriveranno in Val di Fiemme carichi di speranza e tanta voglia di divertirsi, con le categorie Baby e Cuccioli a rompere il ghiaccio sabato 21 gennaio alle 14, lasciando poi pista libera agli ex “scoiattoli” impegnati nello Skiri Trophy Revival alle 15.30. Domenica 22 si ripartirà con le sfide in classico per le categorie Ragazzi e Allievi, e a Castello di Fiemme continuerà la festa con tante attività d’animazione e la cerimonia di premiazione. Il comitato organizzatore e la coordinatrice Nicoletta Nones stanno delineando gli ultimi dettagli per la speciale serata di sabato: durante la cerimonia di benvenuto a Castello di Fiemme ci saranno grandi sorprese con ospiti d’eccezione per festeggiare assieme i 40 anni di storia della manifestazione.

Il Centro del Fondo di Lago di Tesero ospiterà inoltre vari stand e ci sarà pure un villaggio dedicato con giochi e animazione per intrattenere i piccoli fondisti. Le iscrizioni sono ovviamente aperte e tutti i partecipanti al termine della gara potranno scaricare il diploma personalizzato direttamente dalla classifica con tempo e piazzamento, un bel ricordo da conservare nella bacheca dei trofei. Info: www.skiritrophy.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un mese allo Skiri trophy Xc: una grande festa sugli sci

TrentoToday è in caricamento