rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Volley

Superlega, Trento ritrova il sorriso: battuta Padova

Un rotondo 3-0

Ritrova il sorriso il Trentino Volley che nell'anticipo della decima giornata di campionato batte 3-0 Padova. Gli ace di Sbertoli e Kaziyski spingono subito avanti i padroni di casa (4-2 e 6-3), poi ispirati nella fuga ancora più importante da un muro dello stesso palleggiatore e da uno di Podrascanin (9-4). Cuttini interrompe il gioco ed apporta un cambio (dentro Asparuhov per Takahashi), senza però riuscire a frenare la corsa della formazione gialloblù, che in fase di break point continua a dettare legge (14-8 e 20-10) anche grazie al buon momento di Lavia. L’1-0 interno nel computo del set arriva già sul 25-15, con l’attacco conclusivo proprio del calabrese.

Più equilibrato l’avvio di secondo parziale, in cui Trento prova subito a scavare la differenza con Kaziyski (5-3), ma viene rintuzzata nel suo tentativo da Petkovic (8-7). Ci pensa allora Lisinac col servizio (anche due ace consecutivi) a firmare l’allungo (da 10-9 a 13-9); in seguito Petkovic sbaglia da posto 4 e i gialloblù volano sul +5 (16-11), costringendo gli avversari a rifugiarsi in un time out. Alla ripresa non c’è più contesa, perché l’Itas Trentino corre veloce ed aumenta progressivamente il proprio vantaggio sino in fondo con Kaziyski (20-13, 23-15 e 25-16).

I gialloblù indirizzano sin dalle prime battute anche il terzo set, spinti sempre dalla battuta e dalla grande intensità mostrata in attacco, in particolar modo dal capitano e da Lisinac (5-3, 9-5). Padova reagisce sino all’11-8, poi lascia spazio ad un ulteriore assolo dei locali (15-10) con Lavia. Nel finale Lorenzetti offre spazio anche a D’Heer, Pace e Nelli (in campo per Podrascanin, Laurenzano e Kaziyski), senza perdere assolutamente le redini del gioco (20-16), almeno sino a quando non si scatena Petkovic (21-19). E’ solo l’ultimo sussulto, però, perché dopo il time out dei padroni di casa ci pensa Michieletto a mettere tutti d’accordo (25-21).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega, Trento ritrova il sorriso: battuta Padova

TrentoToday è in caricamento