rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Volley

Superlega, Trento torna da Cisterna con un solo punto

Finale 3-2

Rimonta da un 2-0 che l'ha messa spalle al muro, suda il quarto set per andare al tie break e nel punto a punto cede. Il Trentino Volley torna da Cisterna con un solo punto. 

Inizio primo set in perfetto equilibrio, le due squadre si affrontano senza paura e i padroni di casa riescono a tenere sempre un punto di vantaggio, 8-7. Doppio ace di Zingel, Lorenzetti chiama time out, Cisterna trova il massimo vantaggio di più tre, 14-11. Trento in confusione Bayram ne approfitta e mette palla a terra con un pallonetto che spiazza la difesa avversaria, 20-17. Sedlacek piega le mani del muro avversario, quattro palle set, Dirlic in battuta, ottima ricezione di Laurenzano, poi Lisinac spara a rete, 25-21. 

Inizio secondo set fotocopia del primo Trento e Cisterna giocano punto a punto con i padroni di casa avanti 8-7. Ace di Baranowicz, 16-14. Sedlacek continua a macinare punti e concretizza una pipe perfettamente servita da Baranowicz, poi Dirlic sbatte la porta in faccia a Kaziyski, 18-16. Trento prova una timida reazione con Michieletto, ma la difesa di Catania permette ai padroni di casa mantenere il vantaggio ancora grazie a Dirlic che si inventa un pallonetto imprendibile, 22-18. Serata di pallonetti, ci prova e va a segno anche Bayram, 24-19. Muro fuori di Trento Bayram trova il mani fuori di Dzavoronok, 25-22. 

Anche il terzo set parte in perfetto equilibrio, nonostante i toni accesi, ammoniti Baranowiz e Laurenzano per proteste, 6-6. Trento trova il sorpasso con l’ace di Sbertoli, 10-11, Bayram in pipe ristabilisce l’equilibrio, 11-11. La Top Volley continua a dare continuità al proprio gioco, ace di Bayram, 17-15. Dzavoronok trova un varco nel muro avversario, aggancio Trento, 19-19, Lavia mura l’attacco centrale di Rossi, 19-20. Ci pensa Dirlic da posto due, 20-20. Cisterna torna avanti, trento in confusione, Lorenzetti chiama time out, 22-21. Un set lunghissimo, Dzavoronok mura Bayram, 23-24. Pareggio di Dirlic, 24-24, poi chiude Michieletto, 24-26. 

Quarto set vantaggio più tre Itas, Cisterna in confusione, 3-6. Ace di Sedlacek e attacco vincente da posto quattro a posto uno di Bayram, 6-7. Cisterna aggancia Trento grazie al muro di Zingel, 10-10. Pallonetto di Sedlacek poi Dirlic mura Podrascanin, 12-10. Dirlic spinge forte da posto due mettendo a segno tre punti consecutivi, 16-15. Trento ritrova il vantaggio con Michieletto da posto quattro, 19-21. Nuovo ace per Baranowic ed è vantaggio Cisterna, 22-21. Pipe di Lisinac, 23-24. Petar Dirlic piega il muro avversario, 24-24, poi ace di Zingel, 25-24. Vantaggi interminabili con continui cambio palla, Michieletto tira sulla rete, 34-33. Ace di Podrascanin, 35-37, tutto da rifare. 

Tie break Cisterna più ordinata Trento in confusione e i laziali sono avanti 8-6. Cambio campo favorevole a Baranowicz e compagni, ace di Bayram per il massimo vantaggio nel set di più tre, 10-7. Gli ospiti provano a recuperare ma poi Dirlic da posto due ristabilisce il distacco, 14-11. In battuta Michieletto, è ace, 14-13. Dirlic chiude l’incontro sparando un bolide su Lisinac che rimane immobile, 15-13.

Top Volley Cisterna – Itas Trentino: 3-2 (25-21; 25-22; 24-26; 35-37; 15-13)
Top Volley Cisterna: Zingel 8, Catania (L), Kaliberda, Sedlacek 13, Zanni (ne), Mattei 2, Dirlic 37, Rossi 3, Staforini (L), Baranowicz 3, Bayram 16, Guiterrez. All.: Soli.
Itas Trentino: Kaziyski 7, Nelli 1, D’Heer, Dzavoronok 12, Michieletto 27, Sbertoli 3, Cavuto (ne), Pace (L), Berger (ne), Depalma (ne), Laurenzano (L), Lavia 8, Podrascanin 13, Lisinac 14. All.: Lorenzetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega, Trento torna da Cisterna con un solo punto

TrentoToday è in caricamento