rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Volley

Volley A2 femminile, la Trentino Volley si impone d'autorità a Vicenza

Le gialloblù, dopo una partenza contratta, si sciolgono ed espugnano il PalaGoldoni con un secco 3-0. Saja: "Ora mi aspetto un'ulteriore crescita"

Era attesa ad un'interessante banco di prova la Trentino Volley Femminile e lo ha superato a pieni voti. La squadra gialloblù ha espugnato con grande autorità il PalaGoldoni battendo l'Anthea Vicenza, formazione militante anch'essa in serie A2, con un chiaro e netto 3-0, chiudendo alla grande la quarta settimana di preparazione (quella successiva inizierà martedì prossimo, con due giorni di riposo dunque strameritati). Il tutto malgrado l'assenza di Joly, fermata come è noto da problemi muscolari.

Questa la formazione schierata inizialmente: Bonelli in regia, DeHoog opposto, Francesca Michieletto e Mason laterali, Fondriest e Moretto al centro della rete e Parlangeli libero. Mella seconda parte di gara sono subentrate le varie Stocco, Bisio, Annalisa Michieletto, Meli e Libardi senza che la squadra ne risentisse minimanente. Sicuramente è questo l'aspetto più confortante in vista di una stagione che deve vedere le trentine recitare un ruolo da protagonista. 

Dando un'occhiata ai numeri il fondamentale che ha eccelso particolarmente è quello del muro, capace di far male ben 16 volte (5 per l’americana DeHoog, 3 per Francesca Michieletto e Moretto), ma vanno rimarcati anche i pochi errori commessi,13, contro i 32 delle venete. Per quanto riguarda i singoli miglior realizzatrice è stata Carly DeHoog con 14 punti personali e il 32% di positività in attacco, ma particolarmente positive sono state anche le prove di Mason (11 punti e 38% a rete) e Moretto (36% in attacco, 3 muri e 2 ace).

Queste le impressioni del coach Stefano Saja raccolte dall'ufficio stampa del club: "Ci siamo sciolti dopo una partenza un po’ contratta e considero questo di Vicenza un primo test assolutamente positivo per le indicazioni che ho ricevuto. Siamo ancora un cantiere aperto e ci sono chiaramente diverse cose da sistemare, però mi è piaciuta l’attitudine e l’abnegazione dimostrata dalle ragazze con tanti salvataggi e tante difese che dobbiamo però riuscire a capitalizzare meglio. Già dal prossimo test mi aspetto un’ulteriore crescita, soprattutto al servizio, fondamentale con il quale dobbiamo prenderci qualche rischio in più". 

IL TABELLINO DEL MATCH

Anthea Vicenza-Itas Trentino 0-3
(23-25, 15-25, 19-25)
ANTHEA VICENZA: Farina 8, Kavalenka 23, Panucci 12, Cheli 15, Ferraro 1, Legros 7, Formaggio (L); Groff 0, Ottino 0, Digonzelli 0, Martinez 0, Galazzo 0. N.e. Munaron. All. Ivan Iosi.
ITAS TRENTINO: Bonelli 2, Mason 11, Moretto 10, DeHoog 14, Michieletto F. 9, Fondriest 6, Parlangeli (L); Libardi (L), Michieletto A. 2, Bisio 6, Meli 2, Stocco 2. All. Stefano Saja
DURATA SET: 26’, 24’, 29’; tot. 1h e 19’.
NOTE: Anthea Vicenza: 7 muri, 2 ace, 13 errori in battuta, 19 errori azione, 35% in attacco, 35% (19%) in ricezione. Itas Trentino: 16 muri, 3 ace, 3 errori in battuta, 10 errori azione, 35% in attacco, 61% (26%) in ricezione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2 femminile, la Trentino Volley si impone d'autorità a Vicenza

TrentoToday è in caricamento