rotate-mobile
Volley

Volley B maschile, il Ks Rent Bolghera atteso alla trasferta di Pradamano

Gli arancioni sono chiamati a ripetersi dopo l'esaltante debutto terminato con il 3-0 inflitto al Carnio. Si gioca domani alle ore 20:45

Il 3-0 ai danni del Povegliano con il quale il Ks Rent Bolghera ha cominciato la stagione 2022-2023 è già alle spalle. Il primo match ha messo di fronte ai gialloneri una neopromossa ben organizzata, che può già vantare buoni meccanismi di gioco che ha richiesto uno sforzo non indifferente ai padroni di casa per avere ragione dei trevigiani. L’inserimento di un nuovo palleggiatore nell’organico, d'altronde, comporta sempre la costruzione di nuovi equilibri e quindi serve un po’ di pazienza. Ben venga, dunque, che dopo il Gsp Carnio si presenti davanti a Magalini e compagni un’altra formazione che non punta alla parte alta della classifica, quale è Il Pozzo Pradamano, squadra che rappresenta un comune di 3.500 abitanti, ubicato a dieci minuti di strada da Udine.

Si tratta di un club che nella passata stagione ha difeso alla grande la categoria (conquistata l’anno prima primeggiando in serie C), chiudendo il torneo al sesto posto nel girone D, forte di 12 vittorie in 22 incontri.

Rispetto alla stagione passata il gruppo ha cambiato poche pedine e riparte quindi da automatismi consolidati, che in verità sabato scorso a Sanbapolis ha faticato a mettere in evidenza, dato che i friulani sono stati travolti dalla fisicità degli universitari di Francesco Conci: un 3-0 con parziali a 20, 15 e 18, che non lascia molti dubbi sui rapporti di forza visti in campo. L’UniTrento ha raccolto ben 9 muri (4 li ha realizzati sull’opposto Cecutti) contro i 5 del Pozzo e soprattutto 8 ace contro 3, 4 dei quali incassati dal libero Dapit. In attacco si sono fatti valere la banda Feri (14 punti con il 52%) e il centrale Zanuttigh (8 punti con il 54%), mentre i compagni hanno faticato moltissimo a mettere a terra il pallone.

Il settetto con il quale il Ks Rent se la vedrà domani (sabato), a partire dalle ore 20.45, nella palestra di Pradamano annovera Jan Bensa in regia, Marco Cecutti, che vanta un passato da centrale al Tinet Prata in A2 (dal 2017 al 2019) in contromano, Jan Feri e Tiziano Forgione in banda, Lorenzo Zanuttigh e uno fra Gabriele Gottardo e Ivan Devetak al centro, nonché i due liberi Gabriele Dapit e Andrea Ferrara, che si alternano in campo, il primo impiegato nella fase di cambio palla, il secondo nella fase break. A Trento ha trovato spazio anche lo schiacciatore Cristian Buri. L’allenatore è Fabrizio Marchesini.

Il Bolghera ripresenterà Giovanni Binioris al palleggio, Alberto Magalini opposto, Mirco Cristofaletti e uno fra Davide Polacco e Michele Baratto in banda, Tiziano Bressan e Roberto Hueller al centro, Lorenzo Thei libero.

La partita sarà trasmessa in diretta streaming sul nostro canale Youtube e sarà arbitrata da Federica Frighetto di Vicenza e Irene Casarin di Venezia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley B maschile, il Ks Rent Bolghera atteso alla trasferta di Pradamano

TrentoToday è in caricamento