rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Volley

B1: Rothoblaas Volano in serata no, all’Arena Biancorossa passa anche l’Arena Volley Team

Lo 0-3 chiude in maniera negativa il 2022 di una squadra che però si è presentata nuovamente a ranghi ridotti

Non c’è gloria per il Volano fra le mura amiche in questa stagione. Il campo biancorosso ieri sera è stato infatti nuovamente terreno di conquista da parte di un’avversaria di rango, l’Arena Volley, che si è portata casa l’intera posta senza lasciare nemmeno un set al Rothoblaas, come invece avevano fatto Ostiano, Altafratte e Volta Mantovana. Lo 0-3 finale (21-25, 19-25, 21-25) è frutto della grande affidabilità della squadra ospite, capace di limitare a 3 il numero di errori in attacco nell’intero match, ma anche della scarsa incisività in attacco delle lagarine, che hanno sofferto in particolare nella fase di cambio palla con ricezione negativa (31% per le veronesi, 24% per il Volano), mentre nella fase break a zavorrare ogni tentativo di rimonta ci hanno pensato i 17 servizi sbagliati, quasi 6 per set di media.

È abbastanza difficile capire per quale motivo la squadra biancorossa appaia così sciolta in trasferta (tre vittorie in quattro sfide) e così timorosa in casa (due vittorie in sei partite), ma è un problema che dovrà essere risolto nel corso della pausa natalizia, alla quale il Volano va con il settimo posto in classifica. All’inizio del 2023 affronterà Spakka e Aduna Padova, poi inizierà il girone di ritorno. Luca Parlatini, ancora privo di Jessica de Val, conferma il settetto che ha espugnato Porto Mantovano sette giorni prima, composto dalle diagonali Braida - Petruzziello, Orlandini - Bellini, Gridelli - Calza, con Elena Pierobon libero. Anche Marcello Bertolini va sul sicuro, schierando Marta Bissoli al palleggio, Gioia Riccato opposta, Alberta Sgarbossa e Elena Cappelli schiacciatrici, Fabiana Brutti e Rebecca Ferrari al centro, Michela Moschini Libero.

Dopo l'iniziale parità (3-3) l'Arena Volley si stacca con un contrattacco di Ferrari e poco dopo con un muro di Sgarbossa su Petruzziello, che vale il 5-8. Ancora più deciso l'allungo che le ospiti piazzano con il turno al servizio di Ferrari, valorizzato da due attacchi di Brutti e Sgarbossa (6-11). A questo punto il Volano reagisce e lo fa con il turno al servizio di Asia Calza: due muri di Orlandini e Gridelli, uniti a un’invasione di Brutti, eseguendo uno slash, riportano le squadre a stretto contatto (11-12). Il Volano riesce anche ad agganciare le ospiti sul 15-15, grazie al buon momento di Alice Bellini, ma da quel momento in poi le padrone di casa si spengono e non conquistano più alcun break point, cosa che fai invece l'Arena con il turno al servizio di Ferrari (Sgarbossa a segno in attacco e a muro) e poi con un ace di Riccato su Bellini (18-21).

Il Rothoblaas non ci crede più e incassa un ultimo break per mano di Brutti (19-23) prima di andare al cambio di campo sul 21-25. Il secondo set parte anche peggio del primo, visto che in due sole rotazioni il Volano si trova sotto per 1-4, punito da un ace di Ferrari, da un muro di Sgarbossa e da un attacco di Cappelli. Occorre il turno al servizio di Fulvia Gridelli per rimettere le cose a posto con il contributo essenziale di Braida e Bellini, che mettono a terra tre palle break consecutive (7-7). Nemmeno il tempo di conquistare la parità, che un errore nell'eseguire la fast della neo entrata Miori rimanda avanti di due le veronesi, che poi blindano la frazione con una serie di attacchi vincenti dell'opposta Gioia Riccato (9-13).

Il Rothoblaas vorrebbe reagire, ma non ne ha le forze. Riesce solo ad avvicinarsi sul 14-16 con uno smash di Braida, ma poi paga un prezzo elevatissimo al turno al servizio di Cappelli, che realizza due ace sulla neo entrata Ilenia Calza, portando il punteggio sul 15-22. A forza di cambi palla si arriva molto rapidamente al 19-25. La terza frazione inizia molto meglio delle altre due per i colori biancorossi, che si ritrovano sul 4-0, grazie ad altrettanti punti della scatenata Emma Orlandini (due in attacco e due a muro). Marcello Bertolini deve utilizzare il secondo time out di serata, ma sortisce gli effetti desiderati, perché un attimo dopo Sgarbossa in attacco e Riccato con un ace riportano le gialloblù a ridosso del Volano. Le biancorosse sembrano determinate a portarsi a casa questa frazione e con il turno al servizio di Gridelli allungano in maniera perentoria (11-6): i tre break point sono frutto di due ace e di un attacco di Bellini.

L'Arena Volley tuttavia non demorde e comincia a sfruttare una serie di errori in attacco delle lagarine, quattro quasi consecutivi, che spingono le ragazze di Bertolini a -1. Per andare al sorpasso attendono un nuovo turno al servizio di Riccato: un contrattacco di Sgarbossa e due muri su Carlotta Petruzziello spostano definitivamente l'ago della bilancia dalla parte delle venete, che sul 14-16 tornano a comandare i giochi. Il Volano ha ancora la forza di riportarsi per l'ultima volta in parità sul 17-17, ma poi ricomincia a cadere vittima dei propri errori, che regalano alle avversarie i punti numero 20, 21, 22 e 23. Un attacco di Sgarbossa e uno di Riccato, le due migliori in campo, chiudono set e partita sul 21-25. Il tabellino del match:

ROTHOBLAAS VOLANO-ARENA VOLLEY TEAM 0-3 (21-25, 19-25, 21-25)

VOLANO: Braida 4, Petruzziello 10, Bellini 12, Orlandini 8, Gridelli 6, Calza A, Pierobon, Paoli 1, Calza I, Miori 1. All. Parlatini

ARENA: Bissoli 3, Riccato 10, Cappelli 8, Sgarbossa 14, Brutti 8, Ferrari 5, Moschini, Gainelli, Muzzolon, Erigozzi. All. Bertolini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: Rothoblaas Volano in serata no, all’Arena Biancorossa passa anche l’Arena Volley Team

TrentoToday è in caricamento