rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Volley

Volley femminile A2. L'Itas Trentino torna in campo già stasera: trasferta insidiosa in Piemonte

Domani sera è in programma il recupero di campionato tra le ragazze di coach Saja e la LPM BAM Mondovì

A distanza di tre soli giorni dal perentorio successo ottenuto sul campo di Montale, l’Itas Trentino sarà attesa domani sera da un’altra importantissima sfida esterna. Nel match valido come recupero della quarta giornata del girone di ritorno, infatti, la capolista di Stefano Saja farà visita mercoledì alle 19.30 al PalaManera alla LPM BAM Mondovì, formazione che in classifica occupa la terza posizione in coabitazione con Busto Arsizio. Per Bonelli e compagne si tratterà del terz’ultimo impegno di una Regular Season che si concluderà con la sfida casalinga con Lecco (26 febbraio) e con la trasferta di Cremona (5 marzo). Il fischio d’inizio del match è previsto per mercoledì alle ore 19.30, con diretta live sul canale YouTube di Volleyball World Italia e sulla piattaforma Volleyball World Tv.

Reduce da nove vittorie consecutive in campionato il sestetto di Saja si presenterà sul parquet del PalaManera con la rosa al completo, eccezion fatta per la lungo degente Stocco. “Archiviamo immediatamente la partita di Montale perché ci attende un altro impegno molto importante – dichiara l’allenatore dell’Itas Trentino, Stefano Saja – . Mondovì arriva da una bella serie di vittorie che, dopo un momento di flessione accusato alla fine del 2002, ha confermato quanto la LPM sia una squadra molto temibile. Il nuovo assetto con Giroldi in palleggio ha dato stabilità ad un sestetto dotato di grande qualità in attacco. Sarà importante riuscire a contenere attaccanti come Decortes e Grigolo, per aggredire a nostra volta la loro seconda linea guidata da un libero esperto come Bisconti. Siamo entrambi alla ricerca di tutti i punti possibili per il miglior piazzamento in Pool Promozione e in questa partita che si preannuncia una bella battaglia cercheremo di proseguire un percorso che fino a questo momento ci sta regalando grandi soddisfazioni”.

La LPM BAM Mondovì è una squadra ormai da anni abituata a lottare al vertice della classifica in A2 femminile. Formazione che in passato è stata affrontata in più circostanze dalla Trentino Rosa, lo scorso anno è giunta fino alla finalissima dei Playoff promozione, arrendendosi solamente nella decisiva gara 3 alla CBF Balducci HR Macerata, promossa nella massima serie. In estate, confermato in panchina Solforati, sono giunte atlete di grande esperienza, come la regista brasiliana Ana Tiemi Takagui, l’opposto Decortes, direttamente da Roma (A1) e la schiacciatrice Grigolo (da Talmassons), oltre a Valeria Pizzolato, centrale ex Macerata che due anni fa ha vestito la maglia di Trentino Rosa.

Nelle prime diciannove gare di regular Season la LPM BAM ha centrato tredici successi per un bottino complessivo di 39 punti, nove in meno rispetto a Trento. Miglior realizzatrice delle piemontesi è l’opposta Clara Decortes con 374 punti personali, seguita da Grigolo con 263. L’unico precedente in gare ufficiali tra le due società si riferisce alla sfida d’andata, vinta in tre parziali dall’Itas Trentino. L’unica ex della sfida sarà la seconda palleggiatrice dell’Itas, Ester Serafini, che ha vestito la maglia di Mondovì nella stagione 2020/2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile A2. L'Itas Trentino torna in campo già stasera: trasferta insidiosa in Piemonte

TrentoToday è in caricamento