menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley, Trento inaugura l'anno nuovo battendo Perugia 3 a 2

Con Djuric reinventato anche opposto a metà frazione e Lanza in posto 4, i gialloblù hanno messo in mostra una prestazione altalenante che si è conclusa però positivamente solo grazie alla classe di Matey Kaziyski

L’anno nuovo si apre con una vittoria – la ventiseiesima di fila – per l’Itas Diatec Trentino. Ad inaugurare un 2013 in cui i Campioni del Mondo torneranno a caccia di scudetto e Champions League, è infatti arrivato il nuovo successo sulla Sir Safety Perugia, regolata al PalaTrento per 3-2 nel tredicesimo turno assoluto di regular season di Serie A1. Una affermazione molto più sofferta e giunta con modalità differenti rispetto a quella raccolta appena undici giorni prima sempre di fronte al pubblico amico e contro lo stesso avversario nella gara valevole per il quarto di finale di Del Monte Coppa Italia. Senza Juantorena (a riposo precauzionale dopo le fatiche di Assago), Stokr e con il naturale sostituto Uchikov non al meglio (distorsione al cuneo metatarsale del piede destro rimediata in uno degli ultimi allenamenti prima della gara) ma comunque stoicamente in campo, l’allenatore gialloblù Radostin Stoytchev ha infatti attingere a piene mani dalla panchina riuscendo comunque a trovare la strada per il successo. Con Djuric reinventato anche opposto a metà frazione (ruolo già ricoperto in nazionale e nell’ultima stagione vissuta con addosso la maglia dell’Olympiacos) e Lanza in posto 4, i gialloblù hanno messo in mostra una prestazione altalenante che si è conclusa però positivamente solo grazie alla classe di Matey Kaziyski. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento