menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rimonta da incorniciare, la Diatec vince la classica con Modena

Il big match della sesta giornata di SuperLega va ai padroni di casa della Diatec Trentino che batte per 3-2 Modena e regala un’altra grande soddisfazione ai quattromila spettatori presenti al PalaTrento. In classifica a guidare è Civtanova, seguita proprio da Modena e Trento

La miglior Diatec Trentino di questa prima parte di stagione getta sul campo il cuore oltre alla tecnica e la tattica e regala un’altra grande soddisfazione ai quattromila spettatori presenti al PalaTrento: la prima battuta d’arresto stagionale della DHL Modena, che costa agli emiliani il primo posto in classifica (ora ad appannaggio di Civitanova), porta infatti, come già successo nello scorso campionato, la firma della squadra di Stoytchev. Il remake della sfida che ha assegnato tutti i titoli italiani nell’anno solare 2015 ha premiato quindi i Campioni d’Italia, capaci di confezionare in oltre due ore di gioco un 3-2 in rimonta importantissimo sia per l’economia della classifica dei tricolori (sempre terzi a due punti dalla vetta) sia per il morale della squadra di Stoytchev.
Con un servizio sempre più affilato (8 ace, quattro solo dell’mvp Antonov) e un muro in costante crescita, i padroni di casa hanno saputo cambiar marcia nel momento peggiore del loro match, ovvero quando la DHL è passata a condurre sull’1-2 dopo aver perso il primo set. Ad invertire nuovamente la tendenza non ci ha pensato solo lo schiacciatore italo-russo (14 punti) ma anche la concretezza di Djuric in attacco (best scorer con 24 punti ed il 53%), la freddezza di Lanza nei momenti importanti e l’ottimo contributo fornito da Daniele Mazzone, nuovamente bravo a sfruttare l’occasione e a farsi trovare pronto dal secondo set in poi al centro della rete al posto di Van de Voorde. Dopo tre set di alto livello a rete, Modena è invece calata in attacco, muro e battuta e ha concluso il match ai margini lasciando spazio al tripudio del PalaTrento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

La bozza del decreto riaperture: le nuove regole fino al 31 luglio

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento