Il Trento torna in campo al Briamasco: Melone schiera i nuovi

Melone lancerà dal primo minuti i due acquisti più importanti messi a segno dal nuovo proprietario degli aquilotti, Piervittorio Belfanti: "Sono certo che già contro il Plose dimostreranno di che pasta sono fatti"

I gialloblù saranno di scena domenica alle 14.30 al Briamasco contro il Plose. Obiettivo: vendicare la clamorosa sconfitta per due a zero subita nel match d’andata. 

"Anche all’andata tutti pensavano che saremmo andati in Alto Adige per una scampagnato e siamo tornati a casa con un secco due a zero che ancora mi brucia- esordisce Marco Melone, allenatore del Trento. Posso assicurarvi che nessuno all’interno dello spogliatoio sottovaluterà la partita, anche perché dopo sessanta giorni di stop lo stato di forma è sempre un’incognita. E’ vero che abbiamo lavorato molto bene tutto gennaio ma è altrettanto vero che i novanta minuti di un impegno ufficiali sono tutta un’altra cosa rispetto alle amichevoli e via dicendo". 
 
Melone lancerà dal primo minuti i due acquisti più importanti messi a segno dal nuovo proprietario degli aquilotti, Piervittorio Belfanti: "Sia Ravelli che Ferrarese difficilmente potranno rimanere in campo tutto il match per una questione di preparazione fisica. Il primo, così come La Vecchia, è reduce da un lungo infortunio mentre il secondo non gioca dallo scorso aprile, è chiaro che necessiteranno di qualche settimana per raggiungere il top della forma, però sono certo che già contro il Plose dimostreranno di che pasta sono fatti". 
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Frode fiscale da due milioni nelle importazioni di auto usate: sequestri anche a Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento