menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Bitumcalor è pronto per la prima dei play off a Barcellona

Domani la Bitumcalor partirà verso la Sicilia giocherà gara 1 e gara 2 dei quarti di finale playoff contro la Sigma Barcellona. Il team siciliano si è classificato al primo posto al termine della stagione regolare grazie ai 38 punti conquistati

La squadra bianconera troverà in trasferta una squadra diversa da quella che aveva però incontrato in campionato e nei quarti di finale di qualificazione alla Final Four LegaDue Eurobet. Infatti, dopo la sconfitta subita in casa, Barcellona ha cambiato tanto: infatti, alla 2^ giornata del girone di ritorno è arrivato da Trieste Jobey Thomas, 33 anni, 13.5 con il 46% da tre in 30’, guardia di grande esperienza e di grande feeling con il canestro. Con il suo arrivo Barcellona ha vinto 3 gare su 4, prima di inserire nel proprio roster il grande colpo di Dwight Hardy, guardia 26enne, l’anno scorso trascinatore di Pistoia fino alla finale playoff, 21.6 punti di media con il 37% da tre, giocatore di grande qualità, con cui Barcellona ha vinto 6 gare sulle 9 disputate. Thomas e Hardy hanno portato molta qualità in attacco ad un roster che ha pochi eguali in LegaDue e che è stato costruito per il salto di categoria. Infatti, coach Perdichizzi, due promozioni dalla LegaDue in serie A con Orlandina Basket e Basket Brindisi, ha a disposizione molti giocatori di qualità come Taurean Green, due volte vincitore del titolo NCAA con Florida, nato a Fort Lauderdale ma in possesso di passaporto georgiano, playmaker di assoluto valore che l’anno scorso ha giocato in Turchia al Tofas Bur: in questa stagione le sue cifre dicono 12.6 con il 36% da tre e 4.8 assist di media. Taurean Green è stato scelto al secondo giro nel Draft NBA del 2007 dai Portland Trail Blazers, ma dal 2008 milita nei campionati europei. Craig Callahan è alla sua seconda stagione italiana dopo che l’anno scorso aveva dato un contributo decisivo alla promozione in serie A di Brindisi: quest’anno le sue cifre sono ulteriormente migliorate con 13.9 punti di media con il 41%da tre e 7.3 rimbalzi. Chiude il quintetto base di Perdichizzi il centro Alessandro Cittadini, 34 anni, 207 cm, una carriera in serie A e 96 gare in nazionale italiana: 9.9 punti con  4.8 rimbalzi in 22’ il suo fatturato. La forza di Barcellona sta anche nella panchina lunga e di grande esperienza in cui brilla ovviamente Ryan Bucci, 6.9 punti con il 35% da tre, alla sua quarta stagione a Barcellona. Il play Giuri, 5.6 punti con il 40% da tre e 2.4 assist, nella passata stagione promosso con Brindisi in serie A, il centro Mocavero, 5.6 punti e 2.8 rimbalzi in 14’,  e l’ala Eliantonio, 3.2 punti con il 32% da tre, sono poi giocatori che giocherebbero titolari in molte squadre del campionato, ma che a Barcellona possono giocare minuti di qualità dietro il roster più a stelle e strisce del campionato. Da ultimo, è stato aggiunto due giorni fa un nuovo giocatore, Spyros Magounis, 27 anni, arrivato oggi dal Panelefsiniakos, quale “insurance guy”, pronto a subentrare in caso di infortunio durante i playoff, che a Barcellona si augurano essere molto lunghi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento