Sport Centro storico

L'Aquila verso gara 1 delle semifinali play off

In attesa della definizione per quanto riguarda data e orario della gara 1 di semifinale play off tra Centrale del Latta Brescia e Bitumcalor Trento sono i due americani della società di via Fogazzaro a prendere parola

 In linea di massima si dovrebbe scendere in campo domenica alle ore 18 in terra lombarda, ma manca ancora l’ufficialità sia da parte della Lega Due che dal sodalizio di casa. Quello che è certo è che ai tifosi dell’Aquila verranno messi a disposizione circa 250 biglietti, un decimo – così come previsto dal regolamento – della capienza totale del palazzetto della città bresciana. Per inciso proprio la Centrale del Latte è l’unica realtà che i ragazzi allenati da Maurizio Buscaglia non sono riusciti a superare in regualar season né all’andata né al ritorno. “Di questo non dobbiamo preoccuparci – esordisce Michael Umeh - . Da noi è stata una partita giocata sul filo di un grande equilibrio sino alla sirena finale, punto su punto e così come hanno vinto loro avremmo potuto aver la meglio noi. Al ritorno invece si trattava dell’ultima partita di campionato, noi avevamo ottenuto la certezza matematica di poter partecipare ai play off la settima prima, e magari siamo mancati un po’ sotto il punto di vista della concentrazione. Ciò non toglie che i nostri prossimi avversari sono una squadra con la S maiuscola”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Bj Elder: “Affronteremo un’ottima squadra, coperta in tutte le posizioni e senza particolari punti deboli. Per avere la meglio dovremo correre tanto, credo più del solito, concentrarsi moltissimo sulla fase difensiva e cercare delle ripartenze veloci”. Sia Umeh che Elder sono davvero molto soddisfatti della loro prima stagione a Trento: “Abbiamo assistito ad una crescita esponenziale non solo della squadra ma di tutto il movimento – hanno commentato -  . Venerdì scorso vedere più di tre mila persone al PalaTrento è stata una soddisfazione enorme e la testimonianza più concreta di quanto il duro lavoro possa ripagare”. Per i due colored della Bitumcalor sembra quasi fisiologico aspettarsi novità sul fronte mercato, visto e considerato che per tutta la stagione hanno mantenuto un rendimento eccezionale. Entrambi però cercano ancora di mantenere un profilo basso: “Ci stiamo concentrando al cento per cento sui play off – rispondono ancora all’unisono – e non ci resta né tempo né voglia di pensare ad altro”. Insomma tutta la squadra è giustamente proiettata su gara 1 contro Brescia, senza neppure pensare al fatto che un’eventuale passaggio del turno e quindi un approdo in finale potrebbe già significare A1. Con le difficoltà economiche che si stanno facendo sentire in tutti gli sport non è assolutamente utopico pensare che qualche realtà che si trova nella massima serie possa decidere di non iscriversi al prossimo campionato. Basti pensare ad esempio al volley che, settimana dopo settimana, sta perdendo preziosi tasselli proprio dalla vetrina più prestigiosa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Aquila verso gara 1 delle semifinali play off
TrentoToday è in caricamento