rotate-mobile
Sport Oltrefersina

Trento apre le porte all’energia brasiliana della capoeira 

Nel fine settimana, due giorni di sport e scambi culturali a ritmo brasiliano

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Trento ospiterà nel fine settimana, alcuni tra i migliori interpreti (specialisti) della Capoeira, la lotta afro-brasiliana mascherata come danza. La nostra città conta centinaia di appassionati che regolarmente frequentano i corsi aperti a tutte le età. Il movimento trentino è diventato un punto di riferimento nazionale e quest'anno ha deciso di aprirsi al monto, organizzando un evento internazionale dal titolo "Vem vadiar com energia" ("Vieni a giocare con energia"). Alla chiamata del Gruppo Capoeira Energia Pura, hanno risposto specialisti provenienti da Guyana-Francese, Inghilterra, Spagna, Austria, Belgio e Italia, che a Trento si esibiranno con oltre centinaio di allievi. L'appuntamento è per il 28 e 29 maggio presso il Centro Sportivo Manazzon, di via Fogazzaro a Trento, per due giorni intensivi di incontri sportivi e scambi culturali.

La capoeira, una lotta mascherata come danza, fu sviluppata da schiavi brasiliani nell'epoca del colonialismo: storia, tradizione ma anche arte marziali e danza, fanno della capoeira uno stile di vita. Oggi è praticato in più di 120 paesi nel mondo e ha conquistato l'Italia e sopratutto il Trentino dove l'Associazione Capoeira Trento, insieme a Capoeira Bolzano Onlus, porta avanti progetti sull'intero territorio regionale, partendo dall'età scolare. La capoeira ha ottenuto di recente, il riconoscimento di Patrimonio Culturale dell'Umanità dall'UNESCO nel 2014.

"Questo evento è la realizzazione di un sogno - spiega Paulo Henrique Cruz, istruttore del Gruppo Energia Pura Italia - Diffondere la capoeira in nuovi paesi e tra culture diverse è il mio mestiere, la mia passione. In Trentino abbiamo trovato un pubblico di appassionati autentici, che oggi ci permette di presentare il Trentino nel circuito internazionale della capoeira."

Il programma della due giornate dedicata alla capoeira prevede il "batizado", cioè il battesimo: i nuovi allievi ricevono il loro "apellido", il loro appellativo di capoeira. L'evento internazionale offrirà anche lezioni di capoeira, musica, percussione e danza. Ingresso per il pubblico è gratuito.

Informazione: informazioni@capoeiratrento.org; info@capoeira-bz.it

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento apre le porte all’energia brasiliana della capoeira 

TrentoToday è in caricamento