Domenica, 21 Luglio 2024
Sport Centro storico

Bizzozzero: "La mia permanenza al Calcio Trento sarà legata al ripescaggio"

Ancora a fianco del Trento ma solo se sarà serie D. Daniele Bizzozzero, socio forte di Pier Vittorio Belfanti proprietario della società di via San Severino ha le idee molto chiare

 “Ho una grande voglia di continuare con il progetto gialloblù ma non in Eccellenza -  attacca l’imprenditore milanese - proprio per questo abbiamo deciso di presentare regolare domanda di ripescaggio entro il 4 luglio così come previsto dal regolamento federale”. Insomma per l’istrionico uomo d’affari che ha permesso proprio agli aquilotti di terminare regolarmente la stagione appena conclusa la condizione indispensabile per continuare a “iniettare liquidi” è la permanenza in quinta serie. Ricordiamo che dal suo arrivo nel capoluogo proprio Bizzozzero ha investito nelle casse aquilotte più di 100 mila euro tra nuovi acquisti (De Zerbi e Diana su tutti) e stipendi regolarmente pagati. Insomma perdere questo socio così prezioso potrebbe rivelarsi fatale per il futuro stesso del Trento. “Non vorrei essere troppo ottimista ma credo che avremo almeno il 60 percento di possibilità di essere ripescati – spiega lo stesso Bizzozzero - . Per quanto riguarda infatti il bacino d’utenza, lo stadio e i conti economici risulteremo assolutamente tra i primi della lista. Il tutto senza dimenticare che avendo chiuso il campionato al terz’ultimo posto avremo diritto allo stesso punteggio di partenza di coloro che sono retrocessi dopo aver disputato i play out”. Merito non da poco dell’imprenditore lombardo aver aiutato Belfanti ad appianare i debiti: “Con Pier Vittorio ci siamo visti lunedì scorso e abbiamo analizzato a fondo la situazione. Al momento la società Calcio Trento deve ancora  a qualche creditore una somma complessiva che si aggira intorno ai 50 mila euro, non molto rispetto a qualche mese fa”. La parola finale sull’eventuale ripescaggio sarà pronunciata il 29 luglio: “Ovviamente qualcosa riusciremo a sapere anche prima, però sarà necessario attendere proprio la fine del prossimo mese per avere l’ufficialità. In ogni caso, insieme a Luciano De Paola che siederà ancora sulla panchina gialloblù qualora disputassimo la serie D, ci stiamo già muovendo sul fronte mercato. Intanto giocatori come Wang, Paissan, Alberti e Orsini sono stati confermati mentre per la firma di diversi nuovi atleti è questione di pochi giorni. Una piazza come quella di Trento fa gola a molti – conclude Bizzozzero – nonostante la categoria e il momento non facile. Spero davvero di poter avere la possibilità di ripresentarmi ai nastri di partenza della quinta serie, da dirigente non sono mai retrocesso e devo ancora digerire la maledetta stagione da poco conclusa. Non avete idea di quanto vorrei dimostrare a tutti i tifosi quanto tengo ai colori gialloblù anche se mi sono avvicinato alla squadra solo sei mesi fa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bizzozzero: "La mia permanenza al Calcio Trento sarà legata al ripescaggio"
TrentoToday è in caricamento