Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

Giacomel Jr sulle orme di papà Fabio: bronzo nel biathlon agli italiani

Merito di una eccellente prestazione ai campionati italiani aspiranti nella prova ad inseguimento sui 7,5 km andata in scena ad Isolaccia, in provincia di Sondrio

Tommaso Giacomel sul podio di Coppa Italia in Ridanna

Dopo le medaglie tricolori ottenute nello sci di fondo negli anni scorsi, il primierotto Tommaso Giacomel, figlio dell’ex azzurro e atleta delle Fiamme Gialle Fabio, si è messo al collo una medaglia di bronzo anche nel biathlon. Merito di una eccellente prestazione ai campionati italiani aspiranti nella prova ad inseguimento sui 7,5 km andata in scena ad Isolaccia, in provincia di Sondrio. Già al quarto posto nella prima giornata di gare, l’alfiere dell’Us Primiero ha saputo migliorarsi grazie ad una prova tutta all’attacco soprattutto nello sci di fondo, agguantando la meritata medaglia di bronzo. Un risultato davvero entusiasmante per Tommaso, che già due settimane fa in Val Ridanna si era aggiudicato tutte e due le prove di Coppa Italia. Da segnalare poi il 21° posto di Riccardo Amort della Dolomitica, il 22° di Nicolò Nones del Castello di Fiemme e il 28° di Daniele Bonvicini del Castello di Fiemme. N ella under 19 maschile Lorenzo Tomio del Gs Castello di Fiemme ha concluso 22esimo. Nella gara del giorno precedente si era importo Daniele Fauner dei Carabinieri, con Tommaso Giacomel quarto con un ritardo di 48 secondi dal vincitore e 30 secondi dal podio, distacco che ha poi recuperato nella prova ad inseguimento della domenica. Nicolò Nones era 23esimo, Riccardo Amort 24esimo e Daniele Bonvicini 29esimo. Fra gli under 19 Roberto Tomio aveva chiuso in 22esima posizione.

Tre medaglie tricolori per il Trentino ai campionati di slittino su pista naturale

È di 3 medaglie tricolori il bottino dei giovani atleti trentini e dell’Us Primiero ai campionati italiani di slittino su pista naturale, andati in scena a Nova Ponente. Nella categoria singolo juniores vittoria per Philip Haselrieder della società Voels am Schlern,  e per il secondo anno consecutivo medaglia d'argento per il primierotto Simone Gaio (13° assoluto). La medaglia di bronzo è andata al fratello Manuel Gaio (14° assoluto). Nella categoria doppio juniores medaglia d'oro per il doppio composto da Manuel Gaio e Nicolò Debertolis (3° assoluti). Nella classifica società terzo posto per l'Us Primiero grazie ai migliori tre tempi realizzati nella gara del singolo da Giovanni Salvadori (12° assoluto 7° categoria seniores), Simone Gaio e Manuel Gaio. La classifica società è stata vinta da Voels am Schlern seguita da Asc Laas. Prossimo e ultimo appuntamento della stagione domenica 1 3 marzo al Alpe di Siusi con il Trofeo SEL valido come campionato regionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giacomel Jr sulle orme di papà Fabio: bronzo nel biathlon agli italiani

TrentoToday è in caricamento