Lunedì, 20 Settembre 2021
Sport

Rally: Tabarelli stregato dalla Repubblica Ceca

Il portacolori di Pintarally Motorsport, archiviato il positivo esordio al Rally Vyškov, si presenterà questo fine settimana al 12° Agrotec Petronas Syntium Rally Hustopeče.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Nave San Rocco (Tn), 14 Giugno 2016 - L'esordio il Repubblica Ceca, circa un mese fa, è stato per Daniele Tabarelli il coronamento di un altro di quei sogni che custodiva gelosamente nel cassetto ma, grazie alla collaborazione tra ES Rally Service, K.I.T. Racing e Pintarally Motorsport per il trentino il tutto si sta tramutando in una splendida realtà.
Scorrendo l'elenco dei partenti al 12° Agrotec Petronas Syntium Rally Hustopeče ritroviamo il nome del pilota trentino, unico italiano al via, che, per questa occasione, avrà al proprio fianco una "new entry": Massimo Ponti.
Dopo aver dimostrato di che pasta è fatto, lo scorso mese di Maggio, al 24° Rally Vyškov, Tabarelli avrà l'occasione di prendere parte ad un evento di caratura internazionale, in grado di vantare molteplici validità: Trofeo Rally FIA Europeo, Coppa FIA Europa Centrale, Campionato Ceco e Campionato Slovacco.

"Posso solo dire un grazie enorme a chi mi permette di essere qui" - sottolinea Tabarelli - "perchè senza l'aiuto ed il sostegno di ES Rally Service, K.I.T. Racing e Pintarally Motorsport non avrei le opportunità che si stanno materializzando in questo 2016. Dopo aver mosso i primi passi in Repubblica Ceca a Maggio ci siamo resi conto di quanto sia profondamente diverso, e al tempo stesso molto più formativo, correre qui rispetto l'Italia. Condividerò per la prima volta l'abitacolo con Massimo Ponti ma sono certo che saremo in grado, assieme, di trovare il giusto feeling durante lo shakedown per cercare di trarre il massimo in vista della gara vera e propria".

Il 12° Agrotec Petronas Syntium Rally Hustopeče avrà come quartier generale l'omonima città della Repubblica Ceca, facente parte del distretto di Břeclav, nella regione della Moravia meridionale.
Il driver trentino siederà al volante di una Mitsubishi Lancer Evo IX, in configurazione gruppo N, messa a disposizione dal team K.I.T. Racing, come accaduto nella precedente trasferta, andando così a rafforzare quel connubio che certamente darà ad entrambe i frutti sperati.
Due le tappe in programma con ben 150 chilometri di prove speciali, dei quali una frazione di 32 da affrontare alla luce delle fanalerie supplementari, attendono un raggiante Tabarelli ingolositosi dopo aver assaggiato queste strade.
Sono attesi ai nastri di partenza tutti i migliori protagonisti della serie nazionale capitanati dal pilota ufficiale Skoda Jan Kopecký.

"Sarà una gara davvero tosta" - aggiunge Tabarelli - "perchè affrontare 150 chilometri di prove speciali, di cui parte in notturna, con la conformazione di queste strade è una sfida elettrizzante. Sapere poi di avere al via tutti i migliori interpreti locali nonché il team ufficiale Skoda con Kopecký è per noi un motivo di orgoglio e un ulteriore stimolo per cercare di portare a casa un buon piazzamento. Abbiamo dimostrato che possiamo dire la nostra anche al di fuori dell'Italia ma siamo consapevoli che dobbiamo imparare tanto prima di poter competere per la vittoria. Questo è quello che vogliamo fare ed è per questo che ci impegneremo al 101%".

(immagine a cura di Vít Bezděkovský)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rally: Tabarelli stregato dalla Repubblica Ceca

TrentoToday è in caricamento