rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Sport

SERIE C – Reti bianche al ‘Druso’: tra Südtirol e Padova regna l’equilibrio

Finisce con un equo 0-0 la supersfida tra la prima e la seconda della classe. Domenica l’ultima e decisiva partita contro la Triestina in trasferta, mentre il Padova sarà impegnato in casa contro la Virtus Verona.

BOLZANO – È terminata 0-0 la sfida tra Südtirol e Padova, la prima sfida con lo stadio ‘Druso’ a capienza completa. Grande spettacolo in campo, ma zero reti nel corso dei 90’, con la sfida che ha mantenuto le promesse della vigilia. Oddo schiera il Padova con il 3-4-3: davanti al portiere Donnarumma, difesa con Kirwan, Ajeti e Valentini, a centrocampo Gasbarro, Dezi, Ronaldo e Jelenic, in avanti Chiricò, Santini e Bifulco. Greco, che sostituisce lo squalificato Javorcic, schiera i suoi secondo il 4-3-2-1: davanti a Poluzzi, difesa con Davi, Zaro, Curto e Malomo. A centrocampo Moscati, Gatto e Broh, Voltan e Rover dietro a De Marchi. Al 2’ sovrapposizione di Davi e cross per Moscati, che tira due volte e la difesa padovana mura in ambedue i casi le conclusioni del centrocampista di casa. Al 19’ rimessa di Malomo e tiro di Voltan, che viene alzato in corner dal portiere ospite. Al 22’ cross in area di Voltan per la testa di Zaro, che non inquadra il bersaglio. Sul rovesciamento di fronte si vede il Padova con un colpo di testa di Santini, che viene parato da un attento Poluzzi. Al 25’ grande occasione per il Südtirol: De Marchi recupera palla e serve Broh, che a sua volta innesca Moscati. La conclusione di quest’ultimo, che tra l’altro non impatta bene con la sfera, si stampa sulla traversa. Dopo la mezz’ora punizione di Moscati, Malomo fa la torre per Curto che calcia alto. Al 38’ ci prova Jelenic dal fondo, ma Poluzzi respinge. Al 43’ ripartenza guidata da Broh, palla sulla destra per De Marchi, che viene fermato dall’assistente per un dubbio fuorigioco. Nella ripresa il Südtirol si fa pericoloso dopo 7’ con Rover pescato da De Marchi, ma il suo sinistro finisce largo. Al 12’ tiro a giro di Ronaldo da fuori, con la palla che finisce sul fondo alla sinsitra del numero 1 di casa. Al 40’ ci prova Casiraghi da calcio di punizione, ma la sfera termina alta sopra la traversa. Nel finale brividi per il Südtirol con lo stacco di Pelagatti, sul quale Poluzzi si supera e nega il gol alla formazione di Oddo.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SERIE C – Reti bianche al ‘Druso’: tra Südtirol e Padova regna l’equilibrio

TrentoToday è in caricamento