Sport

SERIE C – Trento, Zamuner: “Il Vicenza? Solo un contatto”

“In queste settimane ho lavorato alacremente per progettare la squadra che prenderà parte al nuovo campionato: qui sto bene e credo ci siano tutte le condizioni per continuare a migliorarci”

Le dichiarazioni di Giorgio Zamuner, ds del Trento, al Corriere del Trentino sul suo presunto passaggio al Vicenza, poi smentito ufficialmente dalla società gialloblù e dal diretto interessato:

“Il mio possibile passaggio al Vicenza? Non c’è stato nulla di concreto, solamente un contatto: ho fatto la mia scelta quando, dopo la salvezza, ho deciso di proseguire assieme alla proprietà del Trento. In queste settimane ho lavorato alacremente per progettare la squadra che prenderà parte al nuovo campionato: qui sto bene e credo ci siano tutte le condizioni per continuare a migliorarci. Vorrei portare in ritiro almeno l’80% del gruppo che affronterà il nuovo campionato: vorrei comporre una squadra che sia il giusto mix tra calciatori giovani ed esperti. Per quanto concerne gli over arriverà un difensore centrale, una mezzala, un esterno d’attacco e una punta centrale. Tra i giovani, invece, 1-2 portieri, un vertice basso e un terzino sinistro. Credo molto nell’entusiasmo e nella determinazione dei giovani. Il budget? Sarà molto simile a quello della passata stagione, circa due milioni di euro. Tedino intende passare al 4-3-3, per questa ragione cambieremo qualcosa. Ripartiremo sicuramente da Sipos perché siamo convinti sia dotato di un grande potenziale. Assieme a lui ci sarà Pasquato. Con Carletti dovremo confrontarci. Petrovic? Ci piacerebbe poter contare nuovamente su di lui: abbiamo in programma un incontro con il suo agente e pertanto siamo fiduciosi. A centrocampo rimarranno Di Cosmo, Attys e Suciu e quindi dovremo fare diversi interventi: tra questi mi piacerebbe riprendere Sangalli”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SERIE C – Trento, Zamuner: “Il Vicenza? Solo un contatto”
TrentoToday è in caricamento