rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Sport

SERIE C – Il Trento si arrende al Vicenza

Gialloblù ko di misura. Gol partita di Oviszack

TRENTO – Sconfitta di misura per il Trento, che perde per una rete a zero contro il Vicenza. Al Briamasco i gialloblù giocano alla pari contro i più quotati biancorossi, ma devono arrendersi alla rete di Oviszach che tarpa le ali ai padroni di casa, sempre più in crisi di risultati. Mister Tedino si affida al “3-5-2” con Marchegiani tra i pali e terzetto difensivo formato da Galazzini, Garcia Tena e Ferri. In mezzo al campo Mihai agisce da playmaker con Ballarini e Damian interni, mentre le corsie esterne sono presidiate da Semprini e Fabbri. In avanti spazio al tandem offensivo composto da Bocalon e Saporetti.

Fabbri

Gran ritmo sin dalle prime battute con il Vicenza che al 7’ si fa vedere con Ferrari, stoppato da Garcia Tena. Un minuto più tardi Cavion ci prova da fuori area, con la sfera che si perde abbondantemente oltre la traversa. Greco non trova i pali direttamente su calcio piazzato (12’), mentre al 19’ Saporetti scappa in velocità sulla destra, entra in area e viene fermato in extremis da Greco. Lo stesso Saporetti sfonda ancora al minuto 21 e, dopo essersi liberato di due avversari, viene fermato da un difensore veneto praticamente al momento di battere a rete. Botta e risposta a cavallo della mezz’ora: al 29’ Marchegiani stoppa in uscita a terra Rolfini e, sul ribaltamento di fronte, lo splendido traversone di Semprini non raggiunge Bocalon solamente per un eccellente intervento della retroguardia biancorossa.

Bocalon

Saporetti crossa dalla sinistra ma la difesa del Vicenza intercetta (36’) ed è questo l’ultimo sussulto di un primo tempo giocato a gran ritmo da entrambe le squadre ed equilibrato. Ripresa con gli ospiti che spingono subito: al 51’ il tiro di Greco termina alto, mentre un minuto dopo Marchegiani è super sul colpo di testa da distanza ravvicinata di Ferrari. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina il Vicenza passa a condurre: battuta tesa, Marchegiani respinge di pugno e Oviszach lascia partire una conclusione di prima intenzione da fuori area che s’insacca sotto la traversa. Il tecnico aquilotto opera un triplo cambio, gettando nella mischia Brighenti, Belcastro e Pasquato al posto rispettivamente di Bocalon, Saporetti e Mihai. Il Trento spinge, provando a sfruttare le corsie esterne: Brighenti viene anticipato in extremis da un avversario sugli sviluppi di un corner (68’), mentre al 70’ il Vicenza va vicino al raddoppio, ma il pallonetto di Stoppa su Marchegiani termina a lato.

Mister Tedino

Il portiere gialloblu è provvidenziale al minuto 80 sullo stesso Stoppa, ma all’85’ la palla gol nitidissima arriva per i gialloblu con Brighenti che incorna il traversone di Pasquato, trovando la super risposta di Confente. Il forcing aquilotto è deciso e, al minuto 87’, Brighenti incorna nuovamente da centroarea, con la sfera che termina a lato di pochissimo. Dentro anche Trainotti per aumentare i centimetri nell’assalto finale, ma il risultato non cambia più. Domenica trasferta all’ “Euganeo” (calcio d’inizio alle ore 14.30) per affrontare il Padova.

Il tabellino

TRENTO - L.R. VICENZA 0-1 (0-0)
RETE: 9’st Oviszach (V).

TRENTO (3-5-2): Marchegiani; Galazzini, Garcia Tena (44’st Trainotti), Ferri; Semprini, Ballarini, Mihai (18’st Pasquato), Damian, Fabbri; Saporetti (18’st Belcastro), Bocalon (18’st Brighenti).

A disposizione: Cazzaro, Tommasi, Ruffato, Bertaso, Matteucci, Piazza, Ianesi, Zandonatti.

Allenatore: Bruno Tedino.

L.R. VICENZA (3-4-1-2): Confente; Ierardi, Pasini, Sandon; Oviszach (18’st Stoppa), Cavion, Cataldi (18’st Zonta), Greco; Dalmonte (41’st Bellich); Rolfini (38’st Begic), Ferrari.

A disposizione: Brzan, Desplanches, Corradi, Giacomelli, Jimenez, Cappelletti, Alessio.

Allenatore: Francesco Modesto.

ARBITRO: Petrella di Viterbo (Assistenti: Vitale di Ancona e Dell’Orco di Policoro. IV Ufficiale: Marangone di Udine).
NOTE: spettatori 1.800 circa. Campo in discrete condizioni. Serata fredda. Ammoniti Ferri (T), Cataldi (V), Ferrari (V), Sandon (V), Cavion (V) per gioco falloso. Calci d’angolo 5 a 4 per il Vicenza. Recupero 2’ + 4’.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SERIE C – Il Trento si arrende al Vicenza

TrentoToday è in caricamento