rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Sport

SERIE C – Villa: «Bella vittoria per la mia Pergolettese»

«La squadra ha chiuso gli avversari nella propria metà campo, non li ha fatti più uscire finché non ha trovato il gol. Era nell'aria. Il loro portiere ha fatto due-tre grandi parate. Abbiamo meritato»

CREMA – Le principali dichiarazioni di Alberto Villa, allenatore della Pergolettese, dopo la vittoria dei lombardi contro il Trento:

«Quella contro il Trento è stata la più bella partita da quando sono arrivato, sotto l'aspetto emozionale, sia per me che per i miei giocatori, perché ho visto una squadra che voleva vincere. Ho visto una squadra che ha risposto alla grande alle accuse, che nei secondi tempi si verificava sempre un calo atletico. Invece oggi ha chiuso gli avversari nella propria metà campo, non li ha fatti più uscire finché non ha trovato il gol. Era nell'aria. Il loro portiere ha fatto due-tre grandi parate. Penso che la vittoria sia strameritata.
I ragazzi piano piano stanno acquistando la consapevolezza della loro forza, del cercare di gestirsi nei momenti giusti. Non è mai facile durante i 90 minuti che si vanno a giocare andare sempre a 1000, a volte bisogna gestire il pallone. Ne abbiamo parlato tutti assieme, abbiamo lavorato su questo e oggi penso che siano stati bravi. Dispiace per Figoli perché stava rientrando, ha preso una brutta distorsione. E’entrato Andreoli, a cui volevo concedere un po’ di riposo, ma lui è un ragazzo eccezionale. E’ entrato in campo e ci ha risolto la partita con un colpo di testa. Ma penso che tutti, anche chi è entrato, abbia veramente dato una grossa mano. Questo ci facilita le cose, perché con i cinque cambi ogni volta che entra gente fresca possiamo andare sempre più forte. Sinceramente non ricordo un loro tiro, quindi io penso che oggi abbiamo giocato a tutto campo. Devo fare i complimenti a Lucio che è stata la prima volta che è entrato dopo la partita di Alessandria dove era stato espulso all'inizio, ha fatto una grandissima partita, è entrato bene Cancelo, molto bene Mazzarani.
Vuol dire che si inizia a ragionare di squadra e quando si ragiona di squadra si possono ottenere grandi risultati. Oggi volevano la vittoria a tutti i costi, quindi nell'andare nello spogliatoi a fne primo tempo con un pari immeritato, ha portato a una reazione mentale, fisica, veramente importante.
Noi abbiamo caratteristiche per giocare a calcio e ne ho parlato con i ragazzi e gliel'ho fatto vedere. Lavoriamo tantissimo durante la settimana, con intensità, e lo bisogna fare se si vuole raggiungere questi risultati. In questi momenti del campionato bisogna raccogliere tutto il più possibile. Mentalmente stiamo piano piano diventando una squadra rognosa, quelle che piacciono a me».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SERIE C – Villa: «Bella vittoria per la mia Pergolettese»

TrentoToday è in caricamento