Martedì, 16 Luglio 2024
Sport

SERIE B – Tante emozioni al Druso, buon pari per il Südtirol

Due reti per parte nel confronto con il Cagliari

BOLZANO – Termina 2-2 la sfida tra Südtirol e Cagliari. Al Druso va in scena una partita divertente e scoppiettante, con i bolzanini che ottengono il nono risultato utile consecutivo. Liverani si affida al 4-3-3: Radunovic tra i pali, Di Pardo, Capradossi, Altare e Obert in difesa con Ro, Viola e Deiola a centrocampo. Tridente offensivo formato da Nandez, Falco e Lapadula. Formazione speculare per il Südtirol: Poluzzi in porta, Curto, Masiello, Zaro e D’Orazio in difesa, De Col, Nicolussi Caviglia e Tait in mezzo al campo e in attacco Rover, Odogwu e Mazzocchi. Al 7’ il primo gol del match: i locali si dimostrano ordinati e ben schierati, con l’assist di Rover per la testa di Odogwu che non fallisce. Il Cagliari reagisce con un tiro alto di Nandez, ma il Südtirol si rifà sotto con Mazzocchi e Tait, andando vicino al raddoppio. La pazienza dei sardi viene premiata al 39’, quando Poluzzi para una gran botta su punizione di Viola, ma Lapadula è il più veloce ad avventarsi sulla sfera. La palla in rete e termina così la prima frazione di gioco. Nei secondi 45’ Deiola crossa per la testa di Lapadula, ma Poluzzi è abile a parare in tuffo. Al 10’ cross di Rog e colpo di testa dello stesso Deiola, ma la sfera termina sul fondo. Al 17’ si rivede il Südtirol con Rover, che calcia sul fondo. Alla mezz’ora i sardi ribaltano il risultato: un intervento dubbio su Lapadula costa caro ai padroni di casa, che vedono assegnare un rigore agli avversari. Dal dischetto Viola spiazza Poluzzi. Il Südtirol non si dà per vinto e pareggia a tempo scaduto: colpo di testa di Zaro parato da Radunovic e tap-in vincente di Odogwu per il definitivo 2-2.

Il tabellino

FC SÜDTIROL - CAGLIARI 2-2 (1-1)
RETI: 7’ pt 1:0 Odogwu (FCS), 39’ pt 1:1 Lapadula (C), 29’ st 1:2 rig. Viola (C), 45’ + 5' st 2:2 Odogwu (FCS)
FC SÜDTIROL (4-3-3): Poluzzi; Curto (1’ st Berra), Masiello, Zaro, D’Orazio (13’ st Casiraghi); De Col (13’ st Berlardinelli), Nicolussi Caviglia (30’ st Pompetti), Tait; Mazzocchi, Odogwu, Rover (37’ st Carretta).A disposizione: Iacobucci, Vinetot, Barison, Siega, Davi, Crociata, Capone,   Allenatore: Pierpaolo Bisoli
CAGLIARI (4-3-3): Radunovic; Di Pardo, Capradossi, Altare, Obert; Rog (44’ st Lella), Viola, Deiola; Nandez (44’ st Dossena), Falco (22’ st Luvumbo), Lapadula.A disposizione: Aresti, Lolic, Carboni, Millico, Pereiro, Lella, Barreca, Zappa, Griger,  Kourfalidis.Allenatore: Fabio Liverani 
ARBITRO: Niccolò Baroni di Firenze  
ASSISTENTI: Alessio Tolfo di Pordenone e Francesca Di Monte di Chieti.    
IV UFFICIALE: Luca De Angeli di Milano   
VAR: Ivano Pezzuto (Lecce)   
AVAR: Daniele Perenzoni (Rovereto)

NOTE: all’inizio della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento alla memoria di Josef “Sepp” Insam; squadra in campo con il lutto al braccio. Cielo sereno, temperatura attorno ai 15°, campo in ottime condizioni. Spalti gremiti in ogni ordine di posti. Ammoniti: 14’ pt Odogwu (FCS), 38’ pt Rover (FCS), 45’ pt Deiola (C), 21’ st Nicolussi Caviglia (FCS). 45’+ 5’ st Nandez (C) dalla panchina. Espulso 45’ + 5’ st Bisoli (FCS). Angoli: 2-7 (0-4). Recupero: 4’+ 5’.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SERIE B – Tante emozioni al Druso, buon pari per il Südtirol
TrentoToday è in caricamento