Rullo Diatec, un piede già in semifinale

Gara 1 dei quarti con Monza è ad una sola direzione, i ragazzi di coach Lorenzetti travolgono Monza in gara3-0: mercoledì Giannelli & Soci possono già chiudere i conti

La Diatec Trentino rompe subito il ghiaccio con in Play Off Scudetto UnipolSai 2017, assicurandosi gara 1 dei quarti di finale contro la Gi Group Monza. Ieri sera al PalaTrento i gialloblù hanno infatti bissato il 3-0 imposto alla compagine brianzola una settimana fa in trasferta, confermando in un sol colpo imbattibilità casalinga stagionale (17 vittorie consecutive), tradizione favorevole con l’avversario e i favori del pronostico.

Una prova davvero convincente, in cui la squadra di casa ha fatto tutto bene, a partire dal servizio (9 ace, 5 del solo Lanza), per continuare con l’attacco (67% di squadra) e completare l’opera con un ottimo sistema di muro-difesa. In bella evidenza, oltre al Capitano (mvp del matc anche per il 55%) anche l’altro posto 4 Urnaut (9 punti col 70%), un quasi perfetto Solé (10 punti col 90% in primo tempo) e soprattutto Stokr, confermatosi su livelli di eccellenza assoluta non solo per i 16 punti realizzati ma anche per le sue statistiche (64% a rete, 1 muro e 1 ace).  

Con tanta efficacia a disposizione, Giannelli ha potuto giostrare l’intero fronte d’attacco con fantasia e praticità, non consentendo quasi mai agli ospiti di tenere il passo; già mercoledì sera a Monza in gara 2 i gialloblù avranno la prima occasione per guadagnare l’accesso alla semifinale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: casi in diminuzione da 3 giorni. "Se i numeri saranno confermati siamo in discesa"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Coronavirus: altri 7 decessi in Trentino. Nuova restrizione: "Non si esce dal Comune in cui ci si trova"

Torna su
TrentoToday è in caricamento