Domenica, 21 Luglio 2024
Sport

PROMOZIONE – Rovereto, Bertoldi: “Finalmente in campo. Campionato? Tutte le partite sono delicate”

“Due anni fa ho subito la rottura del legamento crociato anteriore, mi sono operato e un anno dopo l’infortunio è uscito un edema osseo che mi ha costretto nuovamente a stare fermo ai box per altri dodici mesi. È stato un percorso molto travagliato”

ROVERETO – Luca Bertoldi è tornato a calcare i campi da gioco. Il centrocampista classe 1993, ora in forza al Rovereto, si è raccontato in un’intervista al quotidiano L’Adige, in cui ha parlato del lungo periodo di stop e del tanto atteso ritorno in campo. Queste le sue principali dichiarazioni:

“Sono passati due anni, dopo un anno potevo già ritornare in campo ma ho avuto altri problemi e quindi ho dovuto attendere un altro anno. Tra operazioni e fisioterapia è passato molto tempo. Due anni fa ho subito la rottura del legamento crociato anteriore, mi sono operato e un anno dopo l’infortunio è uscito un edema osseo che mi ha costretto nuovamente a stare fermo ai box per altri dodici mesi. Mi sono dovuto sottoporre alle terapie del caso, in camera iperbarica. È stato un percorso molto travagliato. Finalmente questo brutto periodo sembra essere passato. Ho ricominciato piano piano con attività di corsa e lavoro in palestra. Poi dopo, sempre con cautela, mi sono aggregato al gruppo. L’aspetto più delicato di questa fase è stato il fatto di essere condizionato dal dolore. A partire da due mesi fa, il dolore non c’era più, mi sono sentito meglio e spero di stare bene. Il rapporto con il Rovereto? La Società è stata molto brava e gentile con me, mi è stata dietro sin da subito con il percorso di fisioterapia, mi hanno aspettato e quindi ora che sto bene e che sono finalmente tornato, voglio ripagare sul campo. Con lo spogliatoio si è venuto a creare un bellissimo rapporto. Anche in questo caso, ho legato subito con il gruppo. Ci sono giocatori davvero molto bravi, quello del Rovereto è un progetto che può regalare soddisfazioni. Il campionato? Adesso tutte le partite sono delicate, c’è in palio un campionato. È normale che le partite siano un po’ tese come il fatto che magari non si può giocare benissimo, il Tnt Monte Peller anche se è già retrocesso è venuto al Quercia a fare la sua partita, quindi tutte le partite sono complicate da qui fino alla fine”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PROMOZIONE – Rovereto, Bertoldi: “Finalmente in campo. Campionato? Tutte le partite sono delicate”
TrentoToday è in caricamento