Sport

Perugia amara, Diatec sconfitta 3-0

Al Palaevangelisti la Diatec Trentino gioca male e perde 3-0 da una Sir Safety Conad - guidata dal trentino Lorenzo Bernardi, che scavalca così Trento in seconda posizione. Nessuna giustificazione per i troppi errori commessi, soprattutto in battuta.

Una sconfitta amara, in un momento chiave del campionato che non ci voleva per il morale e per il ritmo acquisito nelle ultime gare.  A Perugia la Diatec Trentino gioca male e perde 3-0 da una Sir Safety Conad - guidata dal trentino Lorenzo Bernardi, che scavalca così Trento in seconda posizione.
Nessuna giustificazione per i troppi errori commessi, soprattutto in battuta.

 “Non è stata una bella serata per noi– ha ammesso l’allenatore Angelo Lorenzetti al termine del match – . Per due set ci è mancata personalità, mentre nell’altro è venuta meno la tecnica. Nel primo non abbiamo sfruttato tre importanti occasioni punto e lo abbiamo pagato a caro prezzo, perché contro squadre come Perugia non te lo puoi permettere. Il terzo parziale, che poteva riaprire la gara, non lo abbiamo affrontato con lo spirito giusto, soprattutto col fondamentale del muro. Per competere a certi livelli dobbiamo fare un salto di qualità nella mentalità oltre che nel modo di giocare. In occasioni del genere bisogna ricordarsi chi siamo e dove vogliamo arrivare”.

Per la Diatec Trentino la settimana sarà caratterizzata da due impegni casalinghi: mercoledì 18 gennaio alle ore 20.30 il PalaTrento ospiterà il ritorno dei sedicesimi di finale di 2017 CEV Cup con i finlandesi dell’Hurrikaani Loimaa (si parte dal 3-0 dell’andata), mentre sabato 21 gennaio sempre alle 20.30 è in programma l’anticipo del ventesimo turno di SuperLega UnipolSai contro Ravenna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia amara, Diatec sconfitta 3-0

TrentoToday è in caricamento