menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trainotti: "Farò di tutto per tenere Pascolo, ma ha il diritto di decidere"

Il general manager dell'Aquila Basket fa il punto della situazione ma sul nuovo roster pesa l'incognita europea dopo la fuoriuscita dall'Eurocup dellle tre "ribelli" italiane

Il futuro dell'Aquila Basket è legato alle coppe europee del prossimo anno, nel fratempo Trainotti assicura: "Faremo di tutto per tenere Pascolo,  Dada nel corso degli anni ha dato tantissimo a Trento, probabilmente più di quanto non abbia ricevuto". Queste le enigmatiche dichiarazioni del manager di Trento sul futuro del giocatore azzurro che potrebbe prendere la strada di Milano, anche se, come ha dichiarato al sito web Sportando, non c'è ancora nessuna conferma da parte dell'Olimpia.

Ieri il general manager di Dolomiti Energia ha fatto il punto della situazione, ripreso in un luungo comunnicato stampa. Su Dada proosegue: "penso che debba decidere del suo futuro in assoluta serenità: e credo anche si sia guadagnato il diritto di farlo senza che nessuno debba sindacare. Non sacrificherò un progetto per provare a far restare Davide, ma sono la persona più motivata di tutti a tenerlo, e farò di tutto per provarci”.

Si è parlato anche di Baldi Rossi e Poeta ("ne parleremo con calma nei prossimi giorni") e di Toto Forray ("beh, lui è Trento"), unica stella fissa finora, insieme al trentino Lechthaler ed ai compagni di squadra Flaccadori ("speriamo di ripetere operazioni come questa in futuro") e Lofberg ("avrebbe potuto essere coinvolto di più"). Nel frattempo Julian Wright ha dichiarato di voler giocare in Eurolega ed Eurocup, ed è proprio alla presenza  dell'Aquila nei tornei europei che è legata la sua  permanenza a Trento, così come quella di Dada.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento