menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Passo Rolle la nazionale paralimpica di sci si prepara per la Corea

Gli azzurri dello sci paralimpico in allenamento a Passo Rolle si preparano per PyeongChang

Entrano nel vivo gli allenamenti della squadra di sci alpino paralimpica, che dal 12 e fino al 16 febbraio sarà in Trentino, sulle piste di Passo Rolle, per prepararsi al meglio in vista dell’importante appuntamento di Pyeonchang.

Alla chiamata del tecnico della Nazionale azzurra Davide Gros hanno risposto tutti gli atleti che il prossimo 2 marzo partiranno per la Corea del Sud: Giacomo Bertagnolli e la sua guida Fabrizio Casal (GS Fiamme Gialle), Davide Bendotti (Polisportiva Disabili Valcamonica) e René De Silvestro (Sci Club Drusciè). Una squadra di giovani promesse, tutte alla prima Paralimpiade, con un’età compresa tra i 19 e i 24 anni.

A supportare gli allenamenti degli azzurri, oltre al tecnico Gros ci saranno anche lo ski-man Egon Griot e la fisioterapista Elena Semplici, che in questi giorni lavoreranno intensamente con i ragazzi per motivarli e prepararli ad un appuntamento sportivo così prestigioso.

Il Consorzio Impianti di San Martino di Castrozza-Passo Rolle, che oltre a mettere a disposizione per le sessioni di allenamento nelle discipline di velocità la pista Castellazzo di Passo Rolle, concederà gratuitamente gli skipass e anche uno spazio dedicato, a San Martino di Castrozza, dove il gruppo potrà effettuare i vari test atletici.

La presenza degli azzurri sarà anche un’importante occasione di confronto e crescita, visto che i giovani campioni incontreranno i ragazzi delle scuole, rispondendo alle loro domande e curiosità. La cinque giorni di allenamenti tra le Dolomiti si concluderà nella giornata di venerdì con delle riprese video per la realizzazione del promo con cui la Rai lancerà ufficialmente i Giochi paralimpici invernali di Pyeong Chang.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento