rotate-mobile
Sport viote

Olimpiadi Invernali in Tirolo: nella candidatura anche Trento e Bolzano

L'assessore Mellarini sognava di vedere la torcia olimpica in Trentino nel 2022, ora il Tirolo ci prova per il 2026 ma dell'evento si parla già a livello euroregionale

Potrebbero essere i  primi giochi olimpici "transfrontalieri" quelli dell'inverno 2026: il Tirolo sta lanciando la propria candidatura per ospitare le Olimpiadi invernali, ma dell'evento si parla già a livello euroregionale. Nei giorni scorsi l'assessore altoatesino allo sport Martha Stocker e la dirigente dell'Ufficio sport della Provincia di Trento Tamara Gasperi, in rappresentanza dell'assessore Mellarini (che ha sempre sognato le Olimpiadi invernali in Trentino, fin dall'anno delle Universiadi) hanno incontrato l'assessore tirolese Josef Geisler, in vista della candidatura.

"Sarebbe sicuramente affascinante - ha detto Geisler - dare una dimensione tranfrontaliera alla candidatura coinvolgendo l'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino". La candidatura deve essere portata avanti da un Comitato Olimpico Nazionale, ma la vicinanza dei territori rende possibile una collaborazione. "L'aspetto di una dimensione transfrontaliera delle Olimpiadi invernali potrebbe essere di interesse per chi analizza le varie candidature" ha aggiunto l'assessora Stocker. Nel fattempo Tirolo, Alto Adige e Trentino stanno lavorando alla creazione di una mappa inter-regionale di tutti gli impianti sciistici. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi Invernali in Tirolo: nella candidatura anche Trento e Bolzano

TrentoToday è in caricamento