menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Mezzocorona contro il fanalino di coda San Marco

"Sono le partite più difficili e brutte da giocare". Stefano De Agostini, allenatore del Mezzocorona, presenta con queste parole il prossimo impegno che vedrà i rotaliani protagonisti sul campo dell'Itala San Marco

"Sono le partite più difficili e brutte da giocare". Stefano De Agostini, allenatore del Mezzocorona, presenta con queste parole il prossimo impegno che vedrà i rotaliani protagonisti sul campo del fanalino di coda Itala San Marco domenica alle 14.30.  

"Se solo qualcuno si azzarderà a sottovalutare l’avversario farà i conti con il sottoscritto - spiega il mister. Dobbiamo semplicemente pensare di trovare di fronte una compagine che ha assolutamente voglia di fare punti, anche se la classifica è impietosa nei loro confronti posso assicurarvi che non sono affatto scarsi. Andare a vincere a Gradisca ci permetterebbe di aggiungere punti preziosissimi in ottica salvezza. Ora siamo a più nove dalla zona play out e mettere altri punti in cascina sarebbe determinante a questo punto del campionato".
 
Il tecnico dei rotaliani continua la sua analisi: "Ad agosto nessuno di noi avrebbe pensato di poter essere così tranquilli a febbraio, quindi non vedo perché ci si debba porre dei limiti. L’importante sarà continuare a mantenere quella umiltà che ci ha accompagnato lungo tutto il corso del campionato. Solo in questo modo potremmo andare a vincere sul campo dell’Itala San Marco, se invece saremo supponenti sono certo che usciremo sconfitti".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento