menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Aquila chiude il girone d'andata con la sesta sconfitta consecutiva

L'Aquila basket è arrivata a metà stagione: la squadra bianconera chiude il girone d'andata con 10 punti, frutto delle 5 vittorie su 9 gare dell'avvio di campionato, prima delle sei sconfitte di fila


Giro di boa di metà stagione per la Bitumcalor Trento: la squadra bianconera chiude il girone d’andata con 10 punti, frutto delle 5 vittorie su 9 gare dell’avvio di campionato, prima delle sei sconfitte di fila. Se i risultati sportivi sono andati in calando, è in grande crescita invece la partecipazione di pubblico, con le 1600 persone di venerdì dopo le 1300 della gara contro Jesi, sempre presenti grazie anche allo spettacolo che Forray e compagni hanno saputo offrire in tutte le gare combattute sempre fino alla fine. E proprio da questo vuole partire il Presidente Luigi Longhi nella sua analisi di metà stagione.


“Prima di tutto voglio ringraziare tutte le persone che mi hanno fermato in questi due giorni per chiedere informazioni sull’Aquila Basket: questo significa che ormai siamo una realtà a cui i nostri tifosi e la città sono molto legati. Ringrazio tutto il pubblico presente a cui do appuntamento per la gara del 27 gennaio con Scafati. Non mi fanno certo piacere le sei sconfitte consecutive, ma bisogna prendere atto che questa è la situazione in questo momento. Abbiamo fatto un ottimo avvio di campionato, poi c’è stata una flessione di risultati e non tanto di gioco: infatti abbiamo sempre perso nel rush finale, giocandocela con tutti per tutti i 40’.”  Per il Presidente Longhi l’obiettivo ovviamente non può che essere quello di ritornare presto alla vittoria, senza farsi prendere da sconforto e da ansie. “Dobbiamo essere bravi a recuperare le energie nervose e fisiche e concentrarci partita dopo partita senza pensare ad altro. Sono convintissimo che in questo momento ci serva anche un pizzico fortuna, quella che ci è mancata in queste settimane, con episodi che ci hanno condannato oltremisura.” Ora Trento è atteso domenica dalla trasferta impegnativa di Barcellona Pozzo di Gotto: a Barcellona la Bitumcalor ha ottenuto la sua ultima vittoria, che le è valsa la qualificazione alla Final Four Eurobet. Dopodiché ci saranno due gare in casa al PalaTrento, il 27 gennaio con Scafati e il 10 febbraio con Veroli con l’intermezzo dell’All Star Game di Vigevano. “La squadra e staff tecnico hanno la nostra massima fiducia: conosciamo bene il loro valore, anche perché lo hanno mostrato in campo più volte. Sta ora anche a tutte le componenti della società trovare la via per uscire da questo momento per tornare alla vittoria che tutto il nostro pubblico ci aspetta.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento