menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Jimmy Pellegrini durante una delle ascese del record

Jimmy Pellegrini durante una delle ascese del record

Record mondiale di dislivello: Jimmy Pellegrini 32 volte sul Monte di Mezzocorona

L'atleta trentino segna il nuovo record: 20.416 metri di dislivello in meno di 24 ore. Il record precedente era di un altro trentino, Andrea Daprai, che sabato ha accompagnato l'amico in 4 delle 32 ascese

Nuovo record del mondo per Jimmy Pellegrini, atleta trentino che tra sabato e domenica ha vinto una sfida progettata da tempo: 630 metri di dislivello, ripetuti per 32 volte. Una sfida che lui stesso si è imposto: segnare il record mondiale di dislivello in 24 ore sul "suo" Monte di Mezzocorona. Missione compiuta in 23 ore e 52 minuti.

La funivia Jimmy l'ha usata solamente per scendere, e poi risalire di corsa, come un moderno Sisifo dell'alpinismo. Pochi minuti per riprendere fiato, bere e, qualche volta, cambiarsi i vestiti. Una volta tornati al punto di partenza la sfida ricomincia, da capo. Per 32 volte, ovvero 3 ascese in più rispetto a quelle preventivate per battere il record: in totale 20.416 metri di dislivello. Dalle 9.30 di sabato 26 novembre fino al mattino di domenica, durata media dell'ascesa 40 minuti. 

Tutto questo si è compiuto davanti agli occhi di amici e fan, sul monte dove Pellegrini è solitto allenare gambe, fiato, cuore e soprattutto mente. Un'idea nata da "una curiosità personale" come lui stesso ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport, e coronata dal record. 

Il record precedete apparteneva ad un altro trentino, Andrea Daprai che nel 2009 aveva concluso al passo del Tonale i 17.675 metri percorsi in meno di 24 ore. C'era anche lui, sabato, a condividere con l'amico 4 delle 32 ascese, insieme ad un altro corridore trentino, Fabio Brugnara, che è salito 10 volte. Ora Pellegrini può aggiungere il nuovo primato alla sua "collezione" di titoli, tra cui un sesto posto in Coppa del Mondo e la vittoria al Dolomiti Brenta Trail. 

Una soddisfazione incredibile per uno skyrunner, un "corridore del cielo", un'impresa che lui stesso racconterà martedì 29 novembre alle ore 20.00 presso l'Auditorium della Cassa Rurale di Mezzocorona, ripercorrendo innsieme al pubblico ed agli amici ventiquattro pre di fatica ed emozioni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Sanità, gli ospedali di Borgo e Tione liberi dal Covid

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi e +85 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento