rotate-mobile
La giornata / Cavalese

La Val di Fiemme premia i campioni locali con una festa per gli atleti 2023

Il 18 maggio i campioni fiemmesi verranno premiati alla Festa degli Atleti 2023Una parata di oltre 50 campioni per una serata altamente coinvolgente Dalle 18 aperitivo Meet&Greet con musica al Palafiemme di CavaleseLa Val di Fiemme vanta una preziosa tradizione sportiva

In Val di Fiemme è arrivato il tradizionale momento di festa per celebrare i risultati degli atleti locali ottenuti nella lunga ed esaltante stagione invernale appena conclusa e in quella estiva. Il CO Fiemme World Cup, in collaborazione con l’Apt di Fiemme e Cembra e col patrocinio della Comunità Territoriale della Val di Fiemme, del Comune di Cavalese e della Provincia di Trento, organizza giovedì 18 maggio una serata a tutto sport dove saliranno sul palco del PalaFiemme di Cavalese più di 50 atleti applauditi da amici, parenti, allenatori, istituzioni ed ex campioni olimpici della valle che li andranno a premiare.

La Val di Fiemme vanta un’impareggiabile e ben radicata tradizione sportiva sia nelle discipline invernali che estive, e con grande impegno e sacrificio sono stati conquistati tra il 2022 e 2023 diversi ori mondiali a cominciare dalla biathleta Dorothea Wierer, dai combinatisti Annika Sieff e Iacopo Bortolas, e dagli sciatori paralimpici Giacomo Bertagnolli e Andrea Ravelli e ancora dal duo Chiara Mazzel e Fabrizio Casal. Verranno premiate inoltre le altrettanto importanti medaglie mondiali portate a casa dalla promettente biathleta Fabiana Carpella, dallo sciatore alpino Davide Seppi e dai giocatori di hockey Alessandra Weber, Maddalena Bedont e Riccardo Gorgone. Pioggia di medaglie ai Campionati Italiani per i fondisti Simone Daprà, con una vittoria in staffetta in Coppa del Mondo, un oro alla rassegna tricolore di Dobbiaco e pedina azzurra importante ai Campionati Mondiali di Planica, e ancora il doppio oro tricolore di Elia Zeni nel biathlon, il quale ha esordito in inverno in Coppa del Mondo ad Anterselva, quindi l’oro tricolore in staffetta ottenuto dal biathleta Filippo Giovanni Guadagnini, e ancora i titoli italiani di disciplina e categoria di Nicole Monsorno, Alessandro Chiocchetti e Gabriel Selle (sci di fondo), Davide Comai, Stefania Corradini e Francesco Corradini (sci orientamento), Valeria Bonelli (pattinaggio artistico), Martin Chenetti (combinata nordica/salto speciale), Matteo Delugan (combinata nordica) e Amelia Rigatti Di Grazia (skicross).

Si aggiungono le medaglie d’argento ai Campionati Italiani ottenute da Giada Bortot (pattinaggio artistico), Veronica Gianmoena, Filippo Desilvestro e Manuel Boninsegna (combinata nordica), Anastasia Morandini, Giacomo Gabrielli, Riccardo Bernardi e Simone Mastrobattista (sci di fondo). Da evidenziare le medaglie di bronzo italiane di Tommaso Dellagiacoma oltre ai preziosi podi in Coppa del Mondo nello skiroll, di Desi Rizzoli (skicross), Patrick Zorzi (sci orientamento), Giovanni Lardizzone e Adriana Lacriola (pattinaggio artistico), Bryan Venturini e Maja Delugan (combinata nordica/salto speciale), Luca Ferrari, Giovanni Ticcò e Paolo Ventura (sci di fondo).

Dulcis in fundo, verranno premiati la campionessa mondiale ed europea di vela Cecilia Zorzi, Marina Piredda, la quale ha partecipato alle Universiadi di pattinaggio artistico, Alessandro Pittin, combinatista di Coppa del Mondo, Mirko Felicetti (snowboard), con un secondo posto in Coppa del Mondo, i fondisti Maria Gismondi, Caterina Ganz e Andrea Zorzi, che hanno partecipato ai Campionati del Mondo, e i ragazzi di combinata nordica che hanno partecipato agli EYOF, ovvero Giada Delugan e il portabandiera Luca Libener. La festa decollerà alle 18 con un aperitivo conviviale realizzato dalla Scuola Alberghiera ENAIP di Tesero accompagnato dalla musica dal vivo del gruppo “Satomi Hot Night”, mentre i campioni si concederanno ai fans per qualche selfie e autografo. Si proseguirà alle 19 con la premiazione vera e propria e, infine, tutti i partecipanti saranno presi per la gola con il pasta party by Felicetti. L’invito è esteso a tutta la comunità della Val di Fiemme e agli appassionati sportivi che con grande amore e interesse seguiranno gli idoli locali nell’entusiasmante viaggio verso le Olimpiadi Milano-Cortina 2026 dove la Val di Fiemme e il solido comitato Fiemme World Cup saranno grandi protagonisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Val di Fiemme premia i campioni locali con una festa per gli atleti 2023

TrentoToday è in caricamento