rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Sport

ECCELLENZA – Virtus Bolzano in Serie D. Decisiva la vittoria sulla ViPo Trento

La doppietta di Osorio dà il via ai festeggiamenti bolzanini

GABBIOLO – Dopo un anno di purgatorio, la Virtus Bolzano ritorna in Serie D. E lo fa battendo in trasferta la ViPo Trento. Con due giornate d’anticipo, la truppa di Sebastiani sale a quota 22 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte, staccando così il San Giorgio e le altre. Si deve arrendere così il San Giorgio, che aveva conteso a larghi tratti il primo posto alla Virtus Bolzano, prima di incappare in qualche scivolone.

Queste le dichiarazioni al quotidiano L’Adige di mister Sebastiani: “Non è stato semplice ritrovare le motivazioni e gli stimoli dopo la retrocessione, ma gli attestati di stima e di fiducia che ho ricevuto dalla società e dai giocatori sono stati determinanti per proseguire assieme il cammino e impostare una nuova stagione. È una soddisfazione enorme per come è maturata l'annata, iniziata costruendo una rosa ricchissima di ragazzi giovani all'esordio in questa categoria: grazie al contributo dello zoccolo duro della Virtus sono cresciuti rapidamente e hanno dato un grande contributo a questa promozione, rappresentando il vero fiore all'occhiello della nostra cavalcata. Ora ci siamo riconquistati una categoria importante e impegnativa, in cui dovremo farci trovare pronti perché gli equilibri si possono spostare facilmente".

VIPO TRENTO – VIRTUS BOLZANO 1-2

RETI: 1’ pt e 25’ pt Osorio (VB), 33’ st Degasperi (VT)
VIPO TRENTO: Stancu, Jaku, Massignan, Capra, Rattin, Nardelli, Orlando (22’ st Degasperi), Battisti,
Pecoraro, Casagrande (15’ st Scremin), Marku. All.: Girardi
VIRTUS BOLZANO: Marano, Kicaj, Al Salih (35’ st Sinn), Rabija, Bussi, Buzi, Kaptina, Bounou, Osorio (15’ st Casucci, 36’ st Mlakar), Cremonini, Timpone. All.: Sebastiani
ARBITRO: Mirabella di Acireale (Salerno di Bolzano e Nikolic di Merano)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ECCELLENZA – Virtus Bolzano in Serie D. Decisiva la vittoria sulla ViPo Trento

TrentoToday è in caricamento