rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Sport

ECCELLENZA – Eccher lascia il Rovereto. L’allenatore: “È stata una bellissima storia”

“Ho dato tutto me stesso per questa società”

Le strade di Paolo Eccher e del Rovereto si separano ufficialmente. Il mister delle zebrette lascia dopo una vita professionale legata ai colori bianconeri. Quello tra Eccher e il Rovereto, infatti, non è stato un rapporto qualunque. Prima, tutta la trafila nel settore giovanile roveretano, poi la prima squadra, in Serie D. Il ritiro dal calcio giocato, però, non ha affatto allontanato Eccher dal Rovereto. È stato per anni il vice di Giovanazzi e poi, quando quest’ultimo ha virato su altri lidi, è diventato l’allenatore del «suo» Rovereto. Con lui, la squadra ha completato il suo percorso di rinascita, iniziato nel 2016 dalla Seconda Categoria, ed è tornata in Eccellenza dopo aver vinto la Promozione 2021-2022. Non tutto è stato semplice, i momenti di delusione non sono mancati; eppure Eccher ha sempre lavorato sodo, a testa bassa, cercando di ottenere il massimo con i suoi ragazzi. E, dopo aver ottenuto la salvezza in Eccellenza, ha deciso di salutare. «Dopo un decennio al Quercia è arrivato il momento di lasciarsi e prendere strade sportive diverse. È stata una bellissima storia – scrive sui social l’ormai ex allenatore bianconero – in cui un gruppo di ragazzi cresciuti calcisticamente con il bianconero cucito addosso ha creduto sempre, senza mollare un centimetro. Ho dato tutto me stesso per questa società e ho ricevuto moltissimo di ritorno. Adesso il lavoro deve continuare con la speranza che la Rovereto calcistica sia sempre più luminosa. Ringrazio tutti: giocatori, allenatori, ds, magazzinieri, preparatori e accompagnatori. E anche il presidente Carlo Schoensberg per aver creduto nel progetto e averlo rilanciato con saggezza e lungimiranza. Sarò sempre il primo tifoso del Rovereto – conclude – custodirò sempre con gelosia e profondo orgoglio i momenti passati al Quercia».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ECCELLENZA – Eccher lascia il Rovereto. L’allenatore: “È stata una bellissima storia”

TrentoToday è in caricamento