Diatec implacabile, vittoria 3-1 a Ravenna

Sesta vittoria consecutiva in SuperLega per i ragazzi di Lorenzetti, che si impongono 3-1 al Pala De Andrè di Ravenna con la Bunge. Stellare la prestazione di Giannelli, Mvp del match

Dopo un ottobre da record per quel riguarda gli impegni ufficiali sostenuti (dieci in 31 giorni), la Diatec Trentino inaugura il mese di novembre con una preziosa e per nulla scontata vittoria al Pala De Andrè di Ravenna.  

Sesta vittoria consecutiva in SuperLega per i ragazzi di Lorenzetti, imponendo il 3-1 alla Bunge.

Il risultato consente ai gialloblù di restare in linea con la marcia della coppia di testa (avanti di tre punti ma con una partita in più giocata) ed archiviare nel miglior modo possibile il trittico di gare che l’ha vista superare Latina, Perugia e, appunto, Ravenna nel giro di sei giorni.

Per ottenere l’intera posta in palio però i gialloblù hanno davvero dovuto attingere a tutte le proprie energie mentali e fisiche; Ravenna ha lottato palla su palla per tutta la partita, dimostrando quanto di buono si diceva sul suo conto alla vigilia.

La differenza in una continua lotta punto a punto, l’hanno fatta sovente la maggiore esperienza nel gestire i finali di set dei giocatori trentini e gli spunti individuali di un paio di giocatori ispiratissimi in questo periodo della stagione.

Fra tutti, il regista Simone Giannelli (nuovamente premiato come mvp del match proprio nel palazzetto in cui, tre anni fa, esordì in prima squadra) che ha fatto attaccare la sua squadra con un eccellente 58% complessivo, ma anche l’opposto Gabriele Nelli (best scorer dei suoi con 19 punti ed il 66% a rete) ed il centrale Simon Van de Voorde, autore di 6 degli 11 muri vincenti del team, sono stati straordinari. Il successo avrebbe potuto essere ancora più netto se sul 22-19 del terzo set la Diatec Trentino non avesse accusato una pericolosa pausa, costatagli quel singolo parziale. Nel quarto periodo, però, è poi arrivata la reazione giusta per chiudere sul 3-1, con Lanza (14 punti) bravissimo a contenere l’ennesimo tentativo di rimonta di Torres (22) e compagni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

  • Previsioni del tempo, neve in arrivo anche a bassa quota

Torna su
TrentoToday è in caricamento