rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Sport

COPPA ITALIA – Il Südtirol stecca la prima, gode la Feralpisalò

I lombardi affronteranno l’Udinese alla Dacia Arena

BOLZANO – La stagione del Südtirol si è ufficialmente aperta con il match di Coppa Italia Frecciarossa contro la Feralpisalò. L’incontro è stato vinto dagli ospiti per tre reti a una, che affronteranno l’Udinese in trasferta nel prossimo turno di Coppa.

Vecchi schiera i lombardi secondo il 4-3-1-2: Pizzignacco tra i pali, difesa con Bergonzi, Legati, Bacchetti e Salines, a centrocampo Di Molfetta, Carraro e Balestrero, con Siligardi a supporto di Guerra e Cernigoi. Zauli risponde con il 4-3-3: Poluzzi in porta, in difesa D’Orazio, Curto, Zaro e Berra. A centrocampo Siega, Pompetti e Tait e in attacco Mazzocchi, Rover e Carretta.
La prima frazione di gioco si apre con un cross di Carretta per Rover che raccoglie palla all’altezza del secondo palo e calcia alto. Al quarto d’ora l’azione si ripete con i medesimi protagonisti Rover calcia al volo sul primo palo, ma Pizzignacco respinge. Al 20’ palla filtrante di Siega per Mazzocchi che controlla col destro e calcia, ma Pizzignacco para in due tempi. Tre minuti più tardi squadra ospite pericolosa con Di Molfetta, con la palla che termina sul fondo. In un primo tempo in cui il Südtirol ha avuto le migliori chance, al 34’ arriva la doccia fredda per i locali. Un tiro di Siligardi rimbalza davanti a Poluzzi, che tocca senza trattenere la sfera. Palla in rete e squadre sostanzialmente all’intervallo.
Nella ripresa la Feralpisalò torna in campo più combattiva e al 3’ Siligardi pesca Balestrero sul secondo palo, anticipato però da Poluzzi. Un minuto più tardi gli ospiti concedono il bis: Guerra serve Cernigoi che apre per Siligardi. Tiro rasoterra del fantasista scuola Inter e palla in rete. Lo svantaggio si fa sentire a livello psicologico tra le fila di casa, e gli ospiti chiudono i giochi al 7’: azione in contropiede degli ospiti condotta da Balestrero, palla a Guerra prima e a Cernigoi prima per l’ultimo tocco decisivo. All’11’ zampata d’orgoglio dei bolzanini: fa tutto Voltan che raccoglie palla, si accentra e lascia partire un tiro imparabile per Pizzignacco. Al quarto d’ora buona chance per Voltan, che calcia a giro da fuori area, con la palla che termina di poco alta sopra la traversa. Al 19’ chance per gli ospiti: punizione di Di Molfetta, sponda di Bacchetti per Guerra che calcia, ma Tait salva sulla linea. Si rivede il Südtirol al 26’ con Nicolussi Caviglia che va al tiro dalla distanza, ma Pizzignacco non si fa sorprendere.
Termina così l’incontro. Il Südtirol perde contro uno degli avversari forse più abbordabili del tabellone: segno che, a Bolzano, sono tante le cose ancora da fare.



 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

COPPA ITALIA – Il Südtirol stecca la prima, gode la Feralpisalò

TrentoToday è in caricamento