E' tutto pronto per "La Leggendaria Charly Gaul"

Gli appassionati non dovranno attendere molto per saltare in sella. Venerdì 19 luglio ci sarà il primo impegno, con la prova a cronometro di Cavedine, in Valle dei Laghi

 Il giorno successivo nello splendido palcoscenico di Piazza Duomo, a Trento, toccherà ai più piccoli che si lanceranno nella gimkana della Mini Charly Gaul, mentre domenica 21 luglio sarà festa grande per la “gara massima” dedicata all’”Angelo della Montagna” lussemburghese. Si correrà su due tracciati, granfondo di 142 km e 3960 m/dsl e mediofondo di 58 km e 2000 m/dsl. Per tutti e due la bandiera a scacchi sventolerà a Vason, in cima al Monte Bondone, dopo gli ultimi e decisivi tornanti della celebre “salita Charly Gaul”. Quella della prossima settimana è una gara che fa venire l’acquolina in bocca ai tanti amanti di ciclofondismo e le iscrizioni lo testimoniano. Ad oggi, infatti, si sono registrati ben 2600 corridori per la gara lunga e 130 per la prova a cronometro, ma c’è tempo ancora fino al 19 per aderire.  In sole due edizioni, La Leggendaria Charly Gaul ha saputo raddoppiare i propri concorrenti, passando dai 1300 del 2011 ai 2600 di oggi ed il numero sembra voler lievitare ulteriormente, tanto che gli organizzatori dell’Asd Charly Gaul Internazionale confermano che richieste stanno arrivando ancora da ogni parte del mondo. A chiamare sono tanti atleti di casa, ma anche da nazioni come Russia, Spagna e a giorni dovrebbe essere confermata persino la presenza di un gruppo di ciclisti cinesi, in attesa del visto. In totale sono 30 le nazioni rappresentate. Assieme ai vip azzurri Francesco Moser, Maurizio Fondriest, Cristian Zorzi, Antonio Rossi, Jury Chechi, Stefano Baldini, hanno confermato la propria presenza anche le squadre dei Team Esercito, Charly Gaul, Wilier, Sportful, Sportler, Trenta, Cavit, Trentingrana e persino alcuni sindaci ciclisti delle Città Alpine. Ad infoltire le schiere del parterre ritroveremo inoltre tanti organizzatori di altre gare, in Italia e nel mondo, che a Trento potranno dedicarsi per una giornata alla passione sui pedali gettandosi letteralmente nella mischia, come New York, Portogallo e Cipro. Al via di cronometro e granfondo anche gli amici de La Leggendaria Charly Gaul Trento Monte Bondone – Trofeo Wilier Triestina del gruppo trapiantati con Erminio Rigos, Josè Bastia, Ermanno Manenti, Arnold Obexer e Ivano Saletti. Ospite d’eccezione sarà “il Falco” Paolo Savoldelli, ex ciclista e oggi commentatore televisivo che si presterà al ruolo di speaker ufficiale della gara La Leggendaria Charly Gaul Trento Monte Bondone, mentre la spalla e voce inglese sarà Claudia Morandini.La Leggendaria Charly Gaul Trento Monte Bondone – Trofeo Wilier Triestina infine, oltre che unica tappa italiana del Campionato del Mondo Cicloamatori UWCT, la cui finale si correrà proprio a Trento dal 19 al 22 settembre, è gara inserita nel Challenge Giordana e nei circuiti Nobili/Supernobili, Dalzero.it, Alpe Adria Tour, Giro delle Regioni e nel Campionato Triveneto 201

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento