rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Calcio

Il Trento spera nella forza del 'Briamasco' per riprendersi contro la Pergolettese

Allo stadio 'Briamasco' arriva la Pergolettese, penultima in classifica, in un match che per il Trento vale più dei semplici tre punti in palio, una sfida che potrebbe voler dire 'crisi' o 'ripresa' da un filotto di tre sconfitte consecutive

Il Trento non ci sta e vuole ripartire dopo il filotto di sconfitte consecutive iniziato con la trasferta di Padova. Per farlo punterà sulla forza del pubblico che animerà le tribune dello stadio ‘Briamasco’ e che farà da dodicesimo uomo in campo per gli uomini di mister Carmine Parlato.

La dodicesima giornata di campionato di Serie C è un crocevia importante per gli aquilotti, alle prese con il primo vero momento di difficoltà della stagione dopo le sconfitte contro Padova, Feralpisalò e Legnago Salus negli ultimi tre appuntamenti. Sarà la Pergolettese l’avversario da affrontare e per farlo, mister Parlato può contare sul rientro importante di Osuji e Oddi, pedine che faranno bene alla causa dei gialloblu, ma mancheranno ancora gli assenti di ormai lunga data, vale a dire Bigica e Comper, a cui si è aggiunto di recente anche Caporali. Sarà un match difficile e la classifica non deve ingannare i trentini perché la Pergolettese, sebbene occupi il penultimo posto in classifica, ha il fardello dei due punti di penalizzazione senza i quali sarebbe ad un solo punto dal Trento. Trento che in casa ha costruito fin qui il proprio baluardo, conquistando tre successi ed un pareggio in cinque gare disputate tra le mura amiche del ‘Briamasco’, incassando una sola sconfitta contro la Feralpisalò.  

La Pergolettese, dal canto suo, verrà a Trento per cercare i primi in trasferta dopo le sconfitte contro Padova, Südtirol, Seregno, Legnago Salus e Fiorenzuola. La squadra lombarda affidata a Stefano Lucchini, ex giocatore di Empoli, Atalanta e Sampdoria, tra le altre, potrà contare sugli elementi di spicco quali il difensore Alessandro Lambrughi, che siglerà la cinquecentesima presenza tra i pro, oltre ai centrocampisti Mariano Arini, Davide Bariti e Kevin Varas punti fissi della Serie C degli ultimi anni.

Tanti i precedenti tra le due compagini con l’ultima sfida al ‘Briamasco’ che ha visto la vittoria cremasca per 4-0 nella stagione 2017/2018. A dirigere il match, che avrà il suo calcio d’inizio alle 17:30, ci sarà l’arbitro Stefano Milone della sezione di Taurianova, coadiuvato dagli assistenti Francesco Collu della sezione di Oristano e Michele Rispoli di Locri.

Le limitazioni all’interno dello stadio, così come le variazioni alla viabilità, saranno, come di consueto, applicate in relazione alle regole in vigore in materia di eventi sportivi ed al fine di consentire gli accessi alla struttura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Trento spera nella forza del 'Briamasco' per riprendersi contro la Pergolettese

TrentoToday è in caricamento