rotate-mobile
Calcio

Arriva la prima vittoria per la Rotaliana, Mori Santo Stefano ko

Clamoroso al Comunale di Mori dove la Rotaliana ottiene la prima vittoria stagionale ai danni dei lagarini del Mori Santo Stefano dopo novanta minuti ricchi di spettacolo e gol, con i fratelli Moser protagonisti della rinascita biancoazzurra

Nel corso dell’undicesima giornata del campionato di Eccellenza arriva la prima agognata vittoria stagionale della Rotaliana. Un successo ottenuto sul campo del Mori Santo Stefano grazie alle reti dei fratelli Moser, Luca e Tommaso capaci di segnare rispettivamente uno e due gol. Per i lagarini è una sconfitta che testimonia il secondo ko consecutivo per gli uomini di mister Zoller, i quali ora dovranno rimboccarsi le maniche per non rischiare di finire invischiati nella lotta per non retrocedere.

Il Mori Santo Stefano parte bene e nei primi venti minuti di partita si affaccia più volte nella metà campo avversaria cercando di impensierire Bigolin, ma quest’ultimo è bravo a respingere tutte le offensive dei tricolori mantenendo il risultato sullo 0-0. Alla mezzora, il forcing dei padroni di casa diventa ancora più intenso con Canali che impegna ancora Bigolin con una conclusione su cui l’estremo difensore rotaliano si oppone egregiamente. Il finale di primo tempo è ancora di marca lagarina, ma proprio quando meno ce lo si aspetta, nel primo minuto di recupero, ecco che la Rotaliana mette fuori il naso e lo fa concretamente, colpendo duro il Mori Santo Stefano: la ripartenza fulminea dei biancoazzurri pesca Tommaso Moser lanciato a rete, il quale batte Bonomi in uscita. È una doccia gelata che fa male ai locali che tornano in campo dopo l’intervallo ancora frastornati: passano appena cinque minuti dal calcio d’inizio della ripresa e gli ospiti colpiscono ancora, stavolta con il secondo dei fratelli Moser, ovvero Luca, che sfrutta il calcio di punizione di Mariotti ed insacca di testa per il raddoppio della Rotaliana. Potrebbe sembrare il colpo del ko, ma così non è perché il Mori Santo Stefano trova la forza per reagire ed al quarto d’ora accorcia le distanze con Cescatti che di mancino trafigge Bigolin sugli sviluppi di un corner. I padroni di casa prendono coraggio e si gettano in avanti con fiducia e determinazione, fino a quando a dieci minuti dal novantesimo trovano il gol del pareggio con Pezzato che finalizza un’azione insistita dei suoi. Gli uomini di Zoller si gettano in avanti per cercare la vittoria, ma a cinque minuti dalla fine arriva la beffa: il contropiede orchestrato da Bergamo trova Tommaso Moser liberissimo che non deve far altro che battere il portiere Bonomi per permettere ai suoi di portare a casa la prima vittoria stagionale.

Finisce così con un pirotecnico 2-3 la sfida tra Mori Santo Stefano e Rotaliana con i primi che sprofondano nelle torbide acque della lotta salvezza, mentre i secondi guadagnano tre punti fondamentali per continuare a sperare in un sogno che fino a pochi giorni fa sembrava semplicemente impossibile. Per i lagarini, nel prossimo match, ci sarà da affrontare la ViPo Trento in quel di Gabbiolo, mentre la Rotaliana ospiterà il Lavis al ‘De Varda’ di Mezzolombardo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la prima vittoria per la Rotaliana, Mori Santo Stefano ko

TrentoToday è in caricamento