Calcio

Poletti lancia il Comano Terme Fiavè: Dro Alto Garda battuto

Porta la firma del bomber termale la vittoria del Comano Terme Fiavè in casa contro il Dro Alto Garda, un successo meritato in cui gli ospiti non sono stati in grado di reagire allo strapotere dei gialloneri

Finisce con la vittoria del Comano Terme Fiavè per 2-0 sul Dro Alto Garda, un successo meritato per gli uomini di mister Celia che conquistano così altri tre punti e salgono a quota 7 respirando aria pura di alta classifica. Per il Dro Alto Garda si tratta della seconda sconfitta nelle ultime tre giornate che non fanno stare tranquillo mister Azzolini, il quale spera di recuperare al più presto Nunez Mastroianni per ridare verve all’attacco gialloverde.

Primo tempo che parte con il Comano a fare la partita giostrando il pallone in mezzo al campo e con il Dro alla continua ricerca di un pressing efficace, cosa che purtroppo per gli ospiti però, non si verifica alla perfezione. Nel corso della prima mezzora non accade molto, ma dopo il primo terzo di gara si scatena Poletti che nel giro di tre minuti sigla una doppietta: sull’azione che porta al primo gol casalingo c’è la collaborazione della difesa ospite che batte maldestramente una punizione su cui si avventa Dalponte, il quale scende sul fondo e mette il pallone in mezzo per l’accorrente Poletti. L’attaccante termale non si fa pregare e porta in vantaggio i suoi con un tocco sottomisura. Ma, come detto, non finisce qui perché ancora Poletti, stavolta servito in profondità da Alouani, scaglia un destro di controbalzo da fuori area che trafigge il portiere avversario per il 2-0. Sul finire della prima frazione il Comano avrebbe anche l’opportunità di chiuderla definitivamente, ma Bosetti si fa ipnotizzare al momento del tiro e non riesce a segnare. Il gioco riprende esattamente come si era concluso, ovvero con il Comano in pieno controllo del match ed il Dro in apparente difficoltà. Alla mezzora del secondo tempo è Raveane a cercare di chiudere la partita, ma il suo tiro s’infrange sul palo e finisce sui piedi di Malfer che da pochi passi spreca un gol a porta vuota.

Un bel Comano Terme Fiavè raggiunge l’obiettivo dei tre punti confermando di essere in forma e di aver ritrovato quella brillantezza che tanto serviva a questa squadra. Tra campionato e coppa sono quattro i risultati utili consecutivi e chissà che non sia finita qui. Per il Dro Alto Garda, invece, il momento non è dei migliori, ma non tanto per la classifica quanto più per le difficoltà espresse in campo. Mancava il bomber di riferimento, ma questo non può essere un alibi per offrire prestazioni incolore come quella vista a Comano, con il risultato che poteva essere anche più rotondo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poletti lancia il Comano Terme Fiavè: Dro Alto Garda battuto

TrentoToday è in caricamento