rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Calcio

Pareggio stellare tra Virtus Bolzano e Lavis

Big match di Eccellenza che vede gli altoatesini e i trentini dividersi la posta in palio dopo novanta minuti spettacolari ricchi di gol e occasioni da una parte all’altra, un 2-2 pirotecnico che testimonia l’elevato tasso tecnico delle due formazioni

Il big match della decima giornata del campionato di Eccellenza tra Virtus Bolzano e Lavis finisce con uno scoppiettante 2-2 al termine di novanta minuti emozionanti e pieni di occasioni. È un pareggio che deve soddisfare gli uomini di mister Manfioletti sia per il gioco espresso, sia per aver dimostrato di poter competere, come tutti si aspettavano ad inizio stagione, per le posizioni che contano nella lotta al vertice.

Partita che si dimostra subito viva con i padroni di casa che passano in vantaggio dopo soli due minuti: l’autore del gol è Timpone che insacca di piatto il pallone messo in mezzo su calcio d’angolo battuto da Bacher. Il Lavis non si scompone e cerca subito di reagire, ma la Virtus Bolzano fa buona guardia e respinge gli attacchi rossoblu. A metà della prima frazione, però, arriva il pareggio dei lavisani con il solito Barbetti che, sul corner di Hosni, si fa trovare pronto per l’inzuccata che trafigge Pircher. Il gol ospite fa calare i ritmi, quantomeno fino all’intervallo, con le due squadre che vanno al riposo sul risultato di 1-1. Nella ripresa, le due squadre ripartono a mille con il Lavis che prima va vicino al vantaggio con la punizione dal limite di Trevisan che si stampa sulla traversa e successivamente reclama a gran voce un rigore per il contatto in area su Pancheri, con l’arbitro che però lascia proseguire. Il nervosismo inizia a salire e ad approfittarne è la Virtus Bolzano che poco prima della mezzora passa nuovamente in vantaggio con Kaptina che scatta sul filo del fuorigioco e batte Di Meo con una conclusione chirurgica. I minuti finali sono incandescenti con l’assalto finale del Lavis che si concretizza a pochi istanti dal novantesimo: dopo una mischia in area la palla viene recapitata sui piedi di capitan Pancheri che non ci pensa due volte e spara un tiro imparabile per Pircher. Nel recupero ci sarebbe la possibilità per entrambe le squadre di segnare il gol vittoria, ma prima Pircher salva il risultato su Barbetti, mentre all’ultimo secondo è l’arbitro che annulla una rete ai biancorossi per un fallo sull’estremo difensore lavisano Di Meo.

Un pareggio che non scontenta nessuno e premia le due compagini che si sono sfidate a viso aperto regalando gol ed emozioni, evento raro in un big match così importante. Ora per i trentini ci sarà da affrontare il San Giorgio nel prossimo match che avrà luogo domenica al ‘Mario Lona’ di Lavis, per proseguire il filotto di risultati utili consecutivi e continuare la rincorsa alla capolista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pareggio stellare tra Virtus Bolzano e Lavis

TrentoToday è in caricamento