Giovedì, 28 Ottobre 2021
Calcio

Sfida d’alta classifica tra Mori Santo Stefano e Lavis

Sarà una delle partite più attese nel corso della settima giornata di Eccellenza con il Lavis che fa visita al Mori Santo Stefano per continuare la rimonta alle posizioni di vertice della classifica

Un altro big match di giornata in Eccellenza sarà quello che andrà in scena al Comunale di Mori dove la squadra di casa, il Mori Santo Stefano, ospiterà un Lavis che vorrà a tutti i costi proseguire l’inseguimento alle prime della classe dopo l’avvio stentato delle prime giornate. Sarà una partita dall’alto tasso tecnico che metterà a confronto le due compagini distanziate in classifica di un solo punto.

Il Mori Santo Stefano si presenta al match contro i lavisani dopo aver dominato in lungo e in largo la partita di domenica scorsa contro il Gardolo, dove i grandi protagonisti sono stati Libera, Canali, Pedrotti, capocannoniere del Mori con 5 gol all’attivo, e Pozza, tutti a segno. Contro i rossoblu, i ragazzi di mister Zoller saranno chiamati ad una prestazione impeccabile al fine di conquistare la vittoria, sebbene gli avversari siano in un momento di ripresa davvero importante e concreto. Tra i pali, come di consueto, ci sarà Bonomi, mentre il reparto difensivo verrà diretto dal già citato Pozza, galvanizzato dal gol segnato nell’ultimo turno, assieme a Candio, altra colonna portante della retroguardia lagarina. A centrocampo non possono mancare Libera e Pedrotti, mentre in attacco sarà ancora Canali a suonare la carica, con Marin a supporto.

Sulle sponde dell’Avisio, invece, ci si prepara ad un’altra grande sfida di campionato con la voglia di riscatto che aumenta di giornata in giornata, specie dopo un inizio a singhiozzo come quello del Lavis. L’iniezione di fiducia infusa da mister Manfioletti ai suoi sembra avere colpito nel segno con i risultati che sono tornati a sorridere ai rossoblu dopo alcune sconfitte di troppo. Le vittorie contro Lana ed Arco 1985 nelle ultime due apparizioni fanno ben sperare i lavisani che puntano a scalare ulteriori posizioni in classifica e non perdere il treno che conta, ma per farlo non potranno sottovalutare l’avversario. Per il match contro il Mori, Manfioletti si affiderà al suo centravanti più in forma, ovvero Barbetti protagonista assoluto delle ultime due vittorie con le sue doppiette, a cui verrà affiancato l’ottimo Forcinella da cui ci si attende, forse, qualche gol in più oltre all’ottimo lavoro in fase di ripiegamento. Per il resto, la squadra è al completo e può contare sulle stelle, una per reparto, Mici, Vitti e Di Meo.

Partita che prenderà il via alle ore 15.30 sotto la direzione di Gianluca Moser di Trento coadiuvato da Simone Bonazza della medesima sezione e da Massimiliano Baccini di Arco-Riva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfida d’alta classifica tra Mori Santo Stefano e Lavis

TrentoToday è in caricamento