Calcio

Il Lavis crolla ancora, Pinamonti regala la vittoria all'Anaune Val di Non

Il gol di Pinamonti nel corso del primo minuto di recupero della ripresa regala la vittoria ai nonesi contro un Lavis che non ha ancora trovato la quadra per disputare un campionato d'alta classifica

Ancora una sconfitta per il Lavis, stavolta contro l’Anaune Val di Non che gela la banda di Manfioletti con un gol di Pinamonti. Per i nonesi si tratta del primo gol e della prima vittoria in stagione, mentre i lavisani sono ancora alla ricerca di un’identità concreta in grado di fare la differenza in un campionato combattuto come quello di Eccellenza.

Primi venti minuti di gara che non offrono spunti interessanti da ambo i lati, ma a metà della prima frazione, quasi come un fulmine a ciel sereno, ecco che capita la grande occasione per sbloccare la partita: Pinamonti entra in area e viene atterrato da Di Meo che causa così il rigore per l’Anaune Val di Non. Dal dischetto si presenta Badjan che però si vede respingere il tiro dall’estremo difensore lavisano, con Segna che spara alto il tap-in con cui avrebbe portato in vantaggio gli ospiti. I padroni di casa così prendono coraggio e si buttano in avanti con Forcinella che sfrutta l’errore difensivo di Gionta, il quale sbaglia disimpegno e regala palla all’attaccante avversario a due passi dalla linea di porta. A salvare i nonesi, però, ci pensa il direttore di gara che fischia un fallo sul difensore ospite e nega la gioia al Lavis. Nella ripresa cambia poco o nulla, con le due squadre stazionate a centrocampo e con l’inoffensività dei rispettivi attacchi. Dopo i tentativi del Lavis di passare in vantaggio prima con Mici su punizione e poi con Barbetti di testa, arriva la doccia gelata per i padroni di casa: nel primo minuto di recupero, infatti, su calcio d’angolo di Sanzo, spunta Pinamonti che non si fa pregare e di testa porta in vantaggio l’Anaune Val di Non.

Una vittoria molto importante per i nonesi che sbloccano così il tabellino dei gol segnati e salgono a 5 punti in classifica frutto di due pareggi e, per l’appunto, della vittoria sul Lavis. Lavisani che invece si ritrovano fermi a 3 punti arenati al terzultimo posto in classifica, segno che forse c’è qualcosa che non funziona nei meccanismi di mister Manfioletti & Co.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Lavis crolla ancora, Pinamonti regala la vittoria all'Anaune Val di Non

TrentoToday è in caricamento