rotate-mobile
Calcio

Carella e Pecoraro spingono la ViPo Trento, San Paolo battuto in rimonta

Ancora una vittoria per la ViPo Trento che coglie il sesto risultato utile consecutivo e continua la rincorsa alla capolista Virtus Bolzano, distante solo quattro punti

Vittoria in rimonta per la ViPo Trento, brava a ribaltare l’iniziale vantaggio del San Paolo e conquistare altri tre punti che la catapultano in seconda posizione all’inseguimento della capolista Virtus Bolzano. La seconda vittoria ed il sesto risultato utile consecutivo ne fanno una delle squadre più costanti della categoria. I gol, manco a dirlo, sono dei soliti Carella e Pecoraro, veri angeli custodi dei collinari.

Partita nervosa e molto maschia quella che si vede a Gabbiolo fin dai primi minuti con il San Paolo che cerca subito di buttarla sul piano dell’aggressività per aver ragione dei trentini che, da parte loro, abboccano alla tattica altoatesina e peccano un po’ di lucidità nelle fasi di possesso. Il primo tempo scorre senza troppi sussulti, con le due squadre che si scontrano a centrocampo nella speranza di trovare spiragli nelle rispettive difese avversarie, ma sono tentativi che non sortiscono gli effetti sperati e si va al riposo con il risultato in parità, 0-0. Il secondo tempo si apre con gli ospiti che partono a spron battuto e trovano la via della rete con il tiro di Mair che batte l’incolpevole Zanella. Una rete che colpisce a freddo gli uomini di Girardi, i quali accennano una timida reazione senza però trovare il giusto pertugio per scardinare la retroguardia del San Paolo. Con il passare dei minuti e l’incapacità della ViPo Trento di offendere, la partita s’incattivisce e diventa ancor più nervosa. Devono arrivare i minuti finali per regalare ancora emozioni al pubblico presente. Lo schema è ormai collaudato ed è già la terza che in campionato colpisce nel segno: il calcio d’angolo a favore della ViPo che scorre sul secondo palo è terra di conquista per Carella che, anche in questo caso, non sbaglia e pareggia i conti. Il forcing finale dei padroni di casa è impetuoso e costringe il San Paolo a rintanarsi nella propria area di rigore dove l’arbitro vede un fallo ed al novantesimo spaccato fischia un calcio di rigore in favore della ViPo Trento. S’incarica della battuta bomber Pecoraro che non sbaglia e regala i tre punti ai suoi.

Tre vittorie e tre pareggi recita la classifica della ViPo Trento che ha di che sorridere guardando al futuro. La rincorsa alla Virtus Bolzano appare difficile, ma sognare non costa nulla, specialmente con un gruppo così coeso e ricco di valori aggiunti che possono far bene per la causa dei collinari. Settimana prossima sarà tempo di Bozner e sarà un altro test importante per valutare l’inizio di stagione degli azulgrana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carella e Pecoraro spingono la ViPo Trento, San Paolo battuto in rimonta

TrentoToday è in caricamento