rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Calcio

Il Gardolo torna alla vittoria con il trio Trentini, Qela, Bortolotti

Mancava da troppo tempo la vittoria in casa Gardolo che contro il San Paolo ha saputo raccogliere i frutti del lavoro svolto nelle ultime settimane ed ha ridato morale ad un ambiente che appariva fin troppo sfiduciato nelle ultime uscite stagionali

Dopo sette giornate fatte di amare sconfitte, torna a sorridere il Gardolo che riesce a vincere tra le mura amiche di Melta contro il San Paolo grazie alle reti di Trentini, Qela e Bortolotti. Tre punti fondamentali che riavvicinano i ragazzi di mister Squadrani alle posizioni che si giocano la salvezza, sebbene i tre punti che li separano dalla terzultima posizione appaiono ancora un gran bell’ostacolo da sormontare.

È un Gardolo che parte subito bene quello contro il San Paolo e che, dopo solo un giro di lancette, trova il vantaggio grazie a Trentini che salta Tarantino e deposita in rete una ripartenza lampo dei gialloblu. Il San Paolo non ci sta e tenta la pronta risposta prima con la coppia Hofer-Mair, mentre più tardi con Sammah e Ohnewein, senza però preoccupare più di tanto Maffei. Il primo tempo se ne va senza più alcun sussulto, con il Gardolo che conduce meritatamente per 1-0. L’avvio di ripresa è di marca altoatesina, con gli ospiti che si riversano in attacco alla ricerca disperata del pareggio: sulla punizione di En Naimi, Maffei deve prodigarsi in un intervento fantastico togliendo il pallone dall’incrocio dei pali. Poco dopo, invece, è l’arbitro ad intervenire, annullando la rete ospite di Oberrauch per un fallo sul portiere ravvisato dal direttore di gara. La pressione degli altoatesini non si placa ed al ventesimo è Untertrifaller a tentare la conclusione con una splendida girata, ma il pallone si stampa sulla traversa e finisce fuori. A fermare il forcing del San Paolo, come spesso accade nelle partite del Gardolo, è Qela che alla mezzora ruba una palla sanguinosa ad Hofer, ultimo uomo, e s’invola indisturbato verso la porta dove batte il portiere avversario per il raddoppio gardolotto. Il secondo gol spezza un po’ l’equilibrio e le certezze del San Paolo che nel giro di pochi minuti si ritrova a dover subire anche il gol del 3-0 con Bortolotti che sfrutta un altro svarione difensivo altoatesino per bucare la retroguardia avversaria. Nei minuti di recupero arriva il gol della bandiera del San Paolo con Ebner che ha il compito di rendere meno amaro il passivo.

Vittoria sofferta, preziosa, fondamentale quella che il Gardolo ha saputo ottenere contro il San Paolo. Un successo che ridà morale ad una squadra che sembrava sfiduciata in ogni suo reparto e che rilancia, per quanto possibile, i gialloblu in classifica avvicinandoli a quel quartultimo posto che sa di salvezza. Ma la strada è ancora lunga e servirà mantenere questa marcia già dal prossimo difficilissimo appuntamento, quello di domenica contro la capolista Virtus Bolzano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Gardolo torna alla vittoria con il trio Trentini, Qela, Bortolotti

TrentoToday è in caricamento