Calcio

Comano Terme Fiavè e Dro Alto Garda: scontro per non soffrire

Le due compagini si ritroveranno di fronte stasera, dalle ore 20, per cercare punti preziosi che non le facciano rimanere invischiate nelle zone torbide della classifica

Importante match di cartello, anche in questo caso tutto trentino, quello che metterà di fronte Comano Terme Fiavè e Dro Alto Garda per capire chi delle due formazioni potrà ambire a qualcosa di più glorioso di una stagione tranquilla di metà classifica e chi invece potrà sognare in grande, sebbene manchino tantissime giornate da qui a fine stagione.

Il Comano Terme Fiavè si presenta sul campo di casa in buone condizioni, seppur necessiti di macinare punti per non rischiare di rimanere ingrovigliato in acque non proprio limpidissime. Le prime uscite stagionali hanno visto la banda di mister Celia offrire gran bel gioco e un’ottima costruzione realizzativa, peccando però proprio sotto porta dove, un pizzico di cattiveria in più sarebbe di certo servita. La classifica non rende merito ai gialloneri che si ritrovano in quintultima posizione con soli 4 punti, ma da questa giornata in poi potranno contare sull’apporto di un ritrovato bomber Bosetti, rientrato nelle scorse settimane da un infortunio e centellinato nel corso delle ultime due partite. Anche Ajdarovski non appare ancora al top della forma, ma pian piano i termali stanno ricomponendo tutti i pezzi di un puzzle che, una volta completo, ha il diritto di sognare in grande.

Per quanto riguarda il Dro Alto Garda invece ci sono da monitorare le condizioni di Nunez Mastroianni che nel match di domenica non è neppure sceso in campo. L’attaccante argentino, perno del reparto offensivo gialloverde, sarebbe una perdita pesante se dovesse rimanere fuori anche contro il Comano e mister Azzolini spera di recuperarlo già per questa sera. In preallarme viene tenuto caldo Bozzi da affiancare a Calcari, con la regia del centrocampo affidata al solito Badu.

Ad arbitrare il match ci penserà Claus della sezione di Trento che verrà coadiuvato dagli assistenti Gasperini, sempre di Trento, e Franceschetti della sezione di Arco-Riva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comano Terme Fiavè e Dro Alto Garda: scontro per non soffrire

TrentoToday è in caricamento